Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini
2017
29

Il diserbo del riso come non lo avevi mai visto

In un video le nuove linee tecniche 2017 per il diserbo del riso appena lanciate da Dow AgroSciences

risaie-risodiserbo-aprile-2017-fonte-dow.jpg

Nuove tecnologie per il diserbo del riso

Fonte immagine: © Dow

Guardiamoci le esperienze dei risicoltori direttamente in risaia. A San Martino Siccomario, alla Cascina Molinetto, Dow AgroSciences con l’ausilio delle nuove tecnologie (riprese aeree effettuate con un drone) ha filmato tutte le fasi e le operazioni di diserbo dal trattamento ai rilievi per valutare efficacia e selettività sino alla produzione. Tutto questo per mettere alla prova i prodotti e le raccomandazioni Dow AgroSciences direttamente in risaia nelle mani del risicoltore!
 
Guarda il video della ripresa aerea del diserbo del riso dal vivo:
 

In questa cascina il riso è stato seminato in asciutta e l’infestazione è quella tipica di questo tipo di coltivazione del riso ovvero: tutti i biotipi di giavone, digitaria (cornaiola), setaria (pabio), zigolo dolce o cipero da asciutta (squadrone) e poligono persicaria (erba rossa). 
La risaia è stata seminata il 6 Maggio 2016 con la varietà Karnak con le tecnica delle samina interrata a file.

Per il contenimento delle infestanti sono stati effettuati un intervento di pre e due di post:
  • Intervento di pre-emergenza con Gamit36CS e Oxadiazon per contenere la forte scalarità di nascita delle infestanti
  • Post
    • I intervento, trattamento fondamentale, in data 13 Giungo 2016 con ClincherOne + Profoxydim + bagnante specifico
    • II intervento, trattamento di rifinitura, in data 17 Giugno 2016, utilizzando la miscela Viper + Sempra + Garlon + bagnante specifico
  • La risaia è stata mantenuta in asciutta sino a 2 giorni dopo l’ultima applicazione


Rilievi:

  • A 15 giorni di distanza è stato fatto un rilievo per valutare efficacia nel controllo delle infestanti e la selettività sul riso:
    • i risultati sono stati molto positivi, le infestanti sono state controllate e i sintomi erano già ben visibili mentre il riso non ha risentito del trattamento e si trovava in pieno accestimento e in ottimale vigore vegetativo
  • Il 22 Settembre data dell’ultimo rilievo, si poteva notare quanto era stato risolutivo il programma adottato, ormai diventato la linea di riferimento, con in due trattamenti (fondamentale e rifinitura), 

Abbiamo potuto vedere come le linee Dow AgroSciences ha dimostrato, anche nella semina interrata a file, la grande validità e i benefici per chi la utilizza.
 
L’offerta Dow AgroSciences nel 2017 annovera 9 fantastici erbicidi per risolvere i tuoi problemi con le infestanti:
Scarica la brochure riso che illustra le diverse tecniche per il controllo delle infestanti nelle diverse situazioni agronomiche:
  • Semina tradizionale in acqua oppure a file interrate (asciutta)
  • Utilizzo di varietà convenzionali oppure di varietà Clearfield
  • Adozione del passaggio unico oppure del programma (due passaggi)
    • Nel caso delle varietà Clearfield le opzioni invece sono due: utilizzo dei due passaggi classici, oppure l’adozione di 3 passaggi. 
  • Applicazione dei trattamenti di soccorso per i giavoni e per le ciperacee e alismatac 
La brochure è arrichita dalle tabelle riassuntive (quadro sinottico) che riportano le caratteristiche salienti delle diverse linee tecniche e ricalca le mappe dei binari delle metropolitane ad indicare il percorso tecnico da seguire, consigliato da Dow AgroSciences, per ottenere un riso pulito senza infestanti e un raccolto di successo.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.