2019
14

L'agricoltore smart è chi innova grazie alla conoscenza

Alla nona edizione del convegno Gowan, il direttore Zauli e il professor Frascarelli esaminano i trend dell'evoluzione dell'agricoltura

gowan-catalogo-fungicidi-erbicidi-vari-insetticidi-2019web.jpg

Dai bio-preparati ai nutrizionali, dai fungicidi e insetticidi agli erbicidi: al convegno Gowan, le novità del catalogo 2019

"L'agricoltura e la difesa in agricoltura stanno vivendo una grande evoluzione partita diversi anni fa con una grande selezione dei prodotti e revisione delle etichette". È Dante Zauli, presidente di Gowan Italia, a dare l'incipit al racconto del cambiamento che il settore primario sta vivendo. E lo fa in occasione della nona edizione del convegno che la società promuove da anni per raccogliere le esperienze dei protagonisti del settore e presentare le novità sui mezzi tecnici per le produzioni sostenibili, dai nuovi bio-preparati, ai nutrizionali, dagli insetticidi e fungicidi agli erbicidi.
L'agroalimentare a 360°: se si adotta una strategia condivisa di filiera, che coinvolge anche istituzioni che dettano le linee programmatiche del settore nonché le Op e le catene distributive che portano il prodotto dal campo alla tavola, si può garantire la valorizzazione del made in Italy agroalimentare.

"Credo che l'agricoltura debba essere vista in una chiave moderna" sottolinea Zauli "gli operatori del settore devono viverla da protagonisti! Da tanti anni Gowan cerca di dare informazione e formazione per la filiera, trattando i temi di attualità. È un tema molto sentito, quello della tutela delle produzioni di qualità dell'agroalimentare italiano; per questo abbiamo coinvolto anche la distribuzione in una tavola rotonda aperta al confronto fra produttori e distributori".

Fra i relatori, il professor Angelo Frascarelli (Università di Perugia & AgriRegioniEuropa) che ha condiviso la propria visione ai microfoni di AgroNotizie: "L'agricoltura smart è il nuovo modello di agricoltura che sta emergendo in questi anni e che caratterizzerà i prossimi. Smart sta per agricoltura intelligente, ma in realtà è molto di più! Un'agricoltura che innova, che va incontro alle aspettative dei consumatori, un'agricoltura sostenibile. Smart è una parola che si basa su un fondamento importante che è la conoscenza: l'agricoltore può essere smart se ha più conoscenza del terreno, del clima, del meteo, delle malattie, della genetica e dell'uso delle macchine. Anche per questo si sta diffondendo l'agricoltura digitale".
 

L'articolo continua dopo il filmato,
con i documenti disponibili per il download gratuito.

 
Scarica le schede tecniche delle novità di Gowan Italia
 Minicatalogo 
 Depliant Ibisco
 Depliant Polyversum
 Depliant Mago
MAGO è il nuovo coadiuvante speciale esclusivo Gowan Italia, in cui la sostanza attiva è abbinata ad altri coformulanti funzionali ad azione specifica per garantire grandi vantaggi pratici e di efficacia, in miscela con tutti i trattamenti fungicidi e insetticidi.
Il prodotto ha dimostrato - ad esempio - di poter mantenere l'efficacia dei trattamenti rameici, pur riducendone le dosi secondo le nuove normative, e inoltre è registrato anche come antischiuma e antideriva.

Le relazioni che seguono sono a cura di Pasquale Falzarano (Mipaaft), del professor Frascarelli (Università di Perugia - AgriRegioniEuropa), di Carlo Bazzocchi (ATBio - Associazione nazionale tecnici e ispettori per le produzioni BIOlogiche), Domenico D'Ascenzo (Regione Abruzzo - dipartimento Agricoltura):
• Revisione del Pan (Piano d'azione nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari): criticità e prospettive

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.