2020
17

Vigna & Olivo 2020: resoconto dell'appuntamento vite

Novità tecniche, innovazioni nella difesa fitosanitaria e nutrizione: questi i temi al centro dell'evento che si è tenuto a Barletta. Il secondo incontro dedicato all'olivo è in programma ad Andria il 27 febbraio

relatori-vigna-olivo-barletta-vite-20201.jpeg

I relatori dell'appuntamento di Barletta

Focus sul settore vitivinicolo, con le novità tecniche di campo e le innovazioni nella difesa fitosanitaria e nutrizione, al primo appuntamento di Vigna & Olivo 2020 tenutosi a Barletta lo scorso 28 gennaio.
Si apre così l'ottava edizione dedicata all'innovazione e sostenibilità nella moderna gestione dei vigneti, che ha visto una grande partecipazione dei protagonisti della filiera, richiamando inoltre l'attenzione dei presenti ad una tematica attuale, ovvero quello dedicata alla tradizione dei vitigni autoctoni.

Gerardo Tedesco, presidente dell'Associazione "Vento di Maestrale", nei saluti iniziali ha rimarcato l'importanza di Vigna&Olivo che si conferma come un duplice appuntamento di notevole importanza per il territorio nell'aggiornamento tecnico di tematiche rilevanti per i due comparti strategici come quello vitivinicolo e olivicolo-oleario.

A seguire Vittorio Filì, presidente Arptra, Associazione regionale pugliese tecnici e ricercatori in agricoltura, ha sottolineato l'importanza del doppio evento soprattutto nel 2020, proclamato dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite (Fao) come "Anno internazionale della salute delle piante" (International year of plant health).

Con l'occasione sono giunti anche i saluti di Giacomo Carreras, presidente dell'Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali della provincia di Bari, e Antonio Memeo, presidente del Collegio dei periti agrari, Bat, sempre attenti alle esigenze formative dei loro professionisti iscritti.

"Vigna & Olivo, con l'ottava edizione si conferma l'unico doppio appuntamento dedicato unicamente alle colture di vite e olivo avente una continuità di otto anni. La grande partecipazione di aziende, professionisti e addetti ai lavori, è un chiaro segnale dell'esigenza di un continuo aggiornamento tecnico da parte dei protagonisti delle due filiere" ha dichiarato Il coordinatore dell'evento, Gianluca Chieppa.

Tre sono state le aree tematiche discusse in occasione dell'incontro:
Vitigni autoctoni: un'identità ritrovata per il miglioramento della vitivinicoltura
• Le novità per una corretta concimazione del vigneto
Parassiti e malattie della vite: nuove proposte per la difesa innovativa e sostenibile

Il doppio evento anche in questa ottava edizione è organizzato dall'associazione "Vento di Maestrale" con la co-organizzazione e patrocinio dell'Ordine dottori agronomi e dottori forestali provincia di Bari, Collegio periti agrari Bat, Associazione regionale pugliese tecnici e ricercatori in agricoltura - Arptra e Rete Gas Puglia, Gruppi acquisto solidale. Altri patrocini: Cantine della BarduliaCantina sociale di BarlettaCantina Coldiretti di San Ferdinando di Puglia.

Vigna & Olivo 2020 chiuderà, come da tradizione, con l'appuntamento di giovedì 27 febbraio dedicato all'olivo all'Hotel l'Ottagono anch'esso ricco di interessanti novità per il settore.
 
Chieppa, Filì e Caputo
Nella foto: Gianluca Chieppa, Vittorio Filì, Angelo Raffaele Caputo e momenti dell'evento dedicato alla vite
 

Interventi


Vitigni autoctoni: un'identità ritrovata per il miglioramento della vitivinicoltura
Angelo Raffaele Caputo, Luigi Tarricone e Gianvito Masi - Crea-Ve Centro di ricerca viticoltura ed enologia, Turi
 

Le novità per una corretta concimazione del vigneto


Il nuovo biostimolante biologico per l'ingrossamento acino
Mario Losito - Biolchim

L'uso dei biostimolanti per una concimazione sostenibile del vigneto
Lorenzo Vecchietti - Hydro Fert
 

Parassiti e malattie della vite: nuove proposte per la difesa innovativa e sostenibile


Sonata, naturalmente per chi sceglie la qualità
Nicola Del Vecchio - Bayer

Vintec: mezzo biologico di lotta contro il Mal dell'esca e l'Eutipiosi
Marisa Rotolo - Belchim Crop Protection

Biootwin L: nuovo diffusore biodegradabile per Lobesia botrana
Filippo Rotunno - Biogard

Protezione fitosanitaria con la linea Corteva, alla luce dell'evoluzione degli agrofarmaci per la difesa della vite
Giuseppe Mastropasqua - Corteva agriscience

Linea vite Gowan tra innovazione e sostenibilità
Luigi Evangelista - Gowan

Il futuro della difesa vite: sostanze a basso impatto e prodotti naturali di nuova generazione, Manamid e Limocide
Mauro Paolini - Manica

Strategie Upl per la gestione integrata dell'oidio su uva da tavola e da vite
Giuseppe Depinto - Upl
In occasione della presentazione delle sopra-citate relazioni, sono state correttamente specificate l'avvenuta registrazione o meno dei formulati, le informazioni relative alle estensioni di impiego già riportate in etichette e/o le prove in campo effettuate, nonché le precise indicazioni relative al corretto uso dei prodotti fitosanitari

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.