ENVIDOR 240 SC

Acaricida, Insetticida

Insetticida-acaricida in sospensione concentrata per melo, pero, pesco/nettarino, albicocco, agrumi (arancio, limone, mandarino e clementino, pompelmo, bergamotto, cedro, arancio amaro, chinotto), vite.

Informazioni fornite dall'azienda

Per questo prodotto non è disponibile materiale da scaricare

Dati tecnici del prodotto

Registrazione n. 11752 del 30/01/2007
PF Verifica la sigla sul catalogo delle aziende

Composizione

Coformulanti quanto basta a 100%

Registrati gratuitamente

scarica l'etichetta ministeriale
visualizza la classificazione
conosci i Dispositivi di Protezione Individuale da utilizzare
calcola il costo del trattamento
scopri se e quando trattare in base alle previsioni meteo

Registrati gratis

Attiva Fitogest+

visualizza impieghi, spettri d'azione e dosi
conosci l'intervallo di sicurezza
guarda ambito e epoca di impiego
scopri il numero massimo di trattamenti
scarica la scheda di sicurezza

Attiva Fitogest

Sei già registrato?

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google

Relazioni delle Giornate Fitopatologiche su ENVIDOR 240 SC

Utilizzo di spirodiclofen (Envidor®) per il controllo di fitofagi ad apparato boccale pungente e succhiante

2006 - Fitofagi e fitomizi - volume primo

Spirodiclofen è una nuova sostanza attiva dotata di attività  acaricida e insetticida, appartenente alla classe chimica degli acidi tetronici, per il controllo di acari tetranichidi ed eriofidi, dell psilla del pero e delle ...

Spirodiclofen (Envidor®): un nuovo acaricida per frutticoltura e viticoltura.

2002 - Fitofagi e fitomizi - volume primo

Spirodiclofen è una nuova sostanza acaricida caratterizzata da ampio spettro d'azione, persistenza d'efficacia, buona compatibilità  verso le colture testate e buona flessibilità  d'impiego. La molecla ...

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.