CIDELY

CIDELY

Anticrittogamico

Fungicida antioidico.

Distribuito in Italia da

Informazioni fornite dall'azienda

Pagina catalogo

Pagina catalogo - Syngenta Italia
117 Kb

 Scarica il PDF

Dati tecnici del prodotto

Registrazione n. 15449 del 22/06/2012
PF Verifica la sigla sul catalogo delle aziende

Composizione

Coformulanti e solventi quanto basta a 100%
Contiene 1,2-benzisotiazolin-3-one: può provocare reazione allergica.

Registrati gratuitamente

scarica l'etichetta ministeriale
visualizza la classificazione
conosci i Dispositivi di Protezione Individuale da utilizzare
calcola il costo del trattamento
scopri se e quando trattare in base alle previsioni meteo

Registrati gratis

Attiva Fitogest+

visualizza impieghi, spettri d'azione e dosi
conosci l'intervallo di sicurezza
guarda ambito e epoca di impiego
scopri il numero massimo di trattamenti
scarica la scheda di sicurezza

Attiva Fitogest

Sei già registrato?

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google

Confezioni autorizzate

  • Confezione 10 l 5 l 1 l
  • Confezione 500 ml 250 ml 100 ml 50 ml

Relazioni delle Giornate Fitopatologiche su CIDELY

CIDELY®, NUOVO FUNGICIDA A BASE DI CYFLUFENAMID:ESPERIENZE DI LOTTA CONTRO L’OIDIO DELLA VITE E DEL MELO

2012 - Difesa da funghi, batteri, fitoplasmi, virus - volume secondo

Cidely® è un nuovo formulato fungicida in emulsione acquosa a base della nuova sostanza attiva cyflufenamid, proposto da Syngenta Crop Protection per la difesa dall’oidio di vite e melo. Nel corso di tre anni è stato oggetto ...

News correlate

2020
3
Syngenta: l'innovazione mette il turbo
Syngenta: l'innovazione mette il turbo

Un catalogo 2020 utilizzabile come vademecum per gli operatori professionali, grazie anche agli investimenti in tecnologie digitali e in servizi a beneficio della redditività sostenibile

Leggi tutto

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.