Giornate Fitopatologiche 2000

Perugia 16-20 aprile 2000

Caratterizzazione e clonaggio di una sonda molecolare per la diagnosi di Verticillum spp.

Capitolo “Piante infestanti” - volume secondo - pag. 551-558

Autori: M.G. Cipriani, M.M. Finetti Sialer, D. Gallitelli, L. Schena

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Accedi con Google

In caso di utilizzo del social login, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Verticillium dahliae e V. albo-atrum sono patogeni fungini in grado di causare gravi danni su numerose specie arboree ed erbacee e contro i quali la lotta chimica non fornisce risultati soddisfacenti.La certificazione fitosanitaria del materiale di propagazione vegetale rappresenta un valido strumento di prevenzione purchà© si disponga di metodologie diagnostiche rapide, specifiche, sensibili ed utilizzabili su vasta scala.
Attraverso l'analisi AP-PCR, eseguita su diversi isolati del fungo e su altri patogeni fungini, è stato individuato un frammento di DNA, di circa 350 bp, specifico per Verticillium, che potrebbe essere utilizzato per la diagnosi di V. dahliae e/o albo-atrum per fini certificativi.
Parole chiave: AP-PCR; diagnosi; dot blot; Southern blot.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.