2019
26

Da Biogard una linea completa contro la carpocapsa

L'azienda propone una gamma completa di soluzioni innovative e a basso impatto ambientale in linea con le più recenti direttive in materia di agricoltura sostenibile

mele-pere-mela-pera-by-womue-fotolia-750.jpeg

La carpocapsa (Cydia pomonella) rappresenta il principale fitofago delle pomacee

Fonte immagine: © Womue - Fotolia

La carpocapsa (Cydia pomonella) rappresenta il principale fitofago delle pomacee. La sua pericolosità è dovuta all'attività carpofaga delle larve; si tratta di un fitofago pericoloso e attivo fin dalle prime fasi del ciclo colturale. Questo ha determinato negli anni un generalizzato ricorso a trattamenti insetticidi e l'impiego di numerosi principi attivi, anche nell'ambito della difesa integrata.

La svolta nella strategia di difesa dalla carpocapsa è avvenuta con l'introduzione e la diffusione in campo dei metodi della confusione sessuale e con l'impiego, in trattamenti rivolti contro le larve, dei preparati microbiologici a base del Virus della Granulosi CpGV (Cydia pomonella Granulo Virus). Si sono offerti alle aziende frutticole strumenti molto efficaci, veramente selettivi (attivi solo contro la carpocapsa) e di basso impatto ambientale; su questi prodotti si fondano le più moderne ed efficaci strategie nell'ambito dei Disciplinari di produzione integrata.

Biogard®, divisione di Cbc Europe srl, fedele al proprio slogan biological First, propone per la difesa dalla carpocapsa una linea completa di soluzioni innovative e a basso impatto ambientale in linea con le più recenti direttive in materia di agricoltura sostenibile.

L'utilizzo dei feromoni per l'applicazione del metodo della confusione sessuale rappresenta oggi la base imprescindibile su cui fondare la strategia di difesa.

La proposta di Biogard®, tra le più complete presenti sul mercato italiano, comprende la linea di feromoni sviluppati e prodotti da Shin-Etsu e offre ai produttori un qualificato ed articolato panorama di mezzi per l'applicazione della confusione sessuale:
  • Isomate® CM Mister 1.0: bombola aerosol per il controllo della carpocapsa abbinato a Mister Pro, un apposito diffusore automatico, temporizzato, programmato, azionato direttamente all'inserimento della bomboletta e adatto per l'impiego su ampie superfici;
  • Isomate® C plus, per il controllo della carpocapsa con diffusore a doppio microcapillare di cui uno contenente il feromone specifico (a rilascio controllato) e l'altro il filo di alluminio per l'applicazione. È utilizzabile anche su piccole superfici;
  • Isomate® C TT, diffusore a rilascio controllato costituito da due tubi paralleli di materiale polimerico entrambi contenenti il feromone specifico per il controllo della carpocapsa in frutteti con superfici superiori ai due ettari;
  • Isomate® C/OFM, diffusore a rilascio controllato costituito da due microcapillari paralleli di cui uno solo contenente il feromone specifico per il controllo contemporaneo di carpocapsa e cidia del pesco (Grapholita molesta);
  • Isomate® CLR MAX TT, diffusore a rilascio controllato costituito da due tubi paralleli di materiale polimerico entrambi contenenti il feromone specifico per il controllo della carpocapsa e dei ricamatori.

Isomate CM Master 1.0

La linea di difesa Biogard® prevede poi la possibilità di intervenire con trattamenti insetticidi (larvicidi) fogliari a base di granulovirus (CpGV):
  • con Madex® Top (CpGV - isolato V15) per il solo controllo della carpocapsa;
  • con Madex® Twin (CpGV - isolato V22) per il controllo contemporaneo di carpocapsa e cidia del pesco e particolarmente indicato per gli interventi in prossimità della raccolta.

I prodotti della linea Madex® sono il frutto della collaborazione tra Andermatt Biocontrol e Biogard®. Utilizzando un processo di selezione messo a punto da Andermatt Biocontrol, sono stati selezionati degli isolati di CpGV, che hanno portato allo sviluppo di una linea innovativa fino ai più recenti Madex® Top e Madex® Twin. Madex® Top contiene un isolato di CpGV (V 15) efficace anche contro le popolazioni di carpocapsa che sono divenute resistenti all'isolato messicano del CpGV.

Madex® Top è quindi il frutto delle ricerche più innovative nel settore degli insetticidi virali e può contribuire in modo sostanziale al contenimento del carpofago, soprattutto nei casi di sviluppo conclamato di resistenza, ma anche per evitare il ripetersi di tale fenomeno in altri frutteti, sia condotti in agricoltura biologica, che con la produzione integrata. Madex® Twin invece contiene un isolato di CpGV (V22), selezionato su Grapholita molesta ed efficace sia contro la carpocapsa che contro la cidia del pesco.

 
Madex top

Nel caso poi in cui ci si trovasse di fronte a popolazioni di carpocapsa particolarmente forti è possibile effettuare trattamenti abbattenti autunnali (settembre-ottobre) contro le larve svernanti ricorrendo all'impiego di Nemapom®, bioinsetticida a base del nematode entomopatogeno Steinernema feltiae. Il prodotto è formulato in polvere bagnabile da sciogliere in acqua per essere distribuito possibilmente in giornate umide e piovose o con previsioni di piogge imminenti, in quanto l'umidità/acqua rappresenta il mezzo attraverso cui avviene la mobilizzazione del nematode in direzione delle larve.

Alla luce delle recenti limitazioni di numerose molecole chimiche, le linee di difesa integrata proposte da Biogard® possono essere concepite come la nuova frontiera della difesa fitosanitaria. Nella strategia di difesa proposta trovano spazio mezzi alternativi, ecocompatibili ed innovativi perfettamente in linea con le direttive sulla sostenibilità ambientale della produzione agricola.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.