Giornate Fitopatologiche 1992

Copanello (CZ) 21-24 aprile

Un nuovo pericoloso focolaio di "Sharka" (vaiolatura) delle drupacee in Basilicata.

Capitolo “Funghi e batteri ” - volume secondo - pag. 61-66

Autori: I. Camele, A. De Stradis, M. Nuzzacci, G.L. Rana

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Si segnala il ritrovamento di un nuovo pericoloso focolaio del virus della vaiolatura delle drupacee (PPV) su circa 330 piante di albicocco della cv. Cafona in agro di Tursi (MT) in Basilicata. La malttia è risultata presente anche su alcune piante di pesco "Springcrest" e susino"Ozark". Viene, inoltre, riportata la presenza di infezioni singole o miste dei virus della maculatura fogliare clorotica del melo (apple chlorotic leaf spot virus, ACLSV) e di quello della maculatura anulare necrotica del susino (prunus necrotic ringspot virus, PNRV) in piante di albicocco della suddetta cv. interessate da un marcato appiattimento dei frutti associato a maculatura biancastra a scarsa lignificazione del nocciolo.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.