2020
26

Toscana, procedure più veloci per le ispezioni anti Xylella

Il Servizio fitosanitario regionale ha messo a disposizione una pagina internet per fare le richieste delle visite. All'interno i dettagli e i link

olivi-vivaio-olivo-olivicoltura-vivaismo-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg.jpg

Un vivaio di olivi, in Toscana sarà più veloce richiedere le ispezioni anti Xylella

Fonte immagine: Matteo Giusti - Agronotizie

C'è una nuova opportunità per i vivaisti toscani e per tutti gli operatori professionali regionali che sono interessati allo spostamento delle piante all'interno dell'Unione europea. Un sistema online che permetterà di velocizzare le procedure per la presentazione delle istanze e delle comunicazioni agli uffici competenti.

Il Servizio fitosanitario regionale ha infatti messo a punto una procedura informatica per presentare la richiesta delle ispezioni necessarie a confermare che il luogo di produzione delle piante potenziali ospiti da esportare sia indenne da Xylella fastidiosa.

Secondo l'art. 9 della decisione di esecuzione (Ue) 2015/789 per spostare le piante suscettibili all'attacco di Xylella all'interno del territorio comunitario è necessario che queste piante siano state coltivate sempre in una zona certifica come indenne dal batterio e libera dai suoi insetti vettori.

In particolare le piante di Olea europaea, Nerium oleander, Polygala myrtifolia, Prunus dulcis, Lavandula dentata e Coffea, devono essere state sottoposte ad almeno una ispezione annuale comprendente campionamento delle matrici vegetali per effettuare analisi volte a confermare l'assenza dell'organismo specificato Xylella fastidiosa.

Per le piante che sono classificate come ospiti del batterio è necessario che siano allevate in un sito sottoposto a un controllo ufficiale annuale.
Vai alla lista delle specie ospiti.

Per le piante di Polygala myrtifolia ogni lotto che deve essere spostato all'interno dell'Unione, prima del primo spostamento al di fuori del sito di produzione, deve essere sottoposto ad una ispezione visiva ufficiale e ad un campionamento il più vicino possibile al momento dello spostamento.

Per accedere al servizio e presentare le richieste si deve accedere a questo link.

La scadenza per l'invio delle richieste è stata fissata al 31 luglio 2020. Per eventuali richieste successive a tale data è necessario contattare il Servizio fitosanitario. Per maggiori dettagli si rimanda alla pagina ufficiale.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.