Giornate Fitopatologiche 2000

Perugia 16-20 aprile 2000

Impiego di bassi dosaggi di rame nella difesa antiperonosporica della vite

Capitolo “Funghi e batteri ” - volume secondo - pag. 189-196

Autori: F. Mazzini, I. Ponti, M. Scannavini, G. Spada

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverĂ  dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Vengono riportati i risultati di 3 anni di prove condotte in Emilia-Romagna, per la valutazione dell'efficacia antiperonosporica di diversi formulati cuprici impiegati a basso dosaggio. La sperimentazone effettuata in condizioni di alta pressione della malattia, evidenzia come i tradizionali prodotti a base di rame e ossicloruro utilizzati a dosi inferiori a 100 g/hl di principio attivo non sempre garantiscono un adeguato contenimento della malattia, soprattutto a livello del grappolo. Caratteristiche migliori presentano le nuove formulazioni a base di idrossido di rame che hanno assicurato una buona efficacia a dosi di 80 g/hl di ione rame. Interessanti risultati sono stati ottenuti anche con l'impiego della poltiglia bordolese alla dose di 75 g/hl di principio attivo in miscela estemporanea con un biostimolante di sintesi a base di oligosaccarine, glutatione e potassio.
Parole chiave: peronospora, rame, vite, difesa.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.