Giornate Fitopatologiche 2016

Chianciano Terme (SI) - 8-11 marzo 2016

ESPERIENZE CON UNA NUOVA FORMULAZIONE DI CIMOXANIL E ZOXAMIDE (LIETO SC) PER LA DIFESA ANTIPERONOSPORICA DELLA VITE

Capitolo “Difesa dalle malattie” - volume secondo - pag. 221-230

Autori: G. Bigot, A. Capella, C. Cristiani, Luciano Crivelli, Domenico D'ascenzo, A. Morando, Davide Ponti, G. Posenato

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Nel biennio 2014-2015, in prove sperimentali nei confronti della peronospora della vite (Plasmopara viticola), è stata saggiata la miscela pronta delle sostanze attive cimoxanil e zoxamide nella nuova formulazione liquida in sospensione concentrata (29,4 g/L di cimoxanil e 37,6 g/L di zoxamide SC). Le prove sono state eseguite in diversi areali italiani dove la peronospora è particolarmente aggressiva impiegando il prodotto principalmente durante lo sviluppo del grappolo ripetutamente o in strategia a confronto con alcuni programmi standard. I risultati riportati nel presente lavoro dimostrano come il nuovo formulato consenta una soddisfacente difesa antiperonosporica della vite. In particolare dalle varie prove eseguite emerge l’attività della nuova formulazione di cimoxanil e zoxamide nel proteggere il grappolo. Parole chiave: fungicidi, peronospora

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.