Giornate Fitopatologiche 1978

Catania - Acireale 8-10 marzo 1978

Accertamento dell'azione sull'ape di Carbaryl, demeton-s-Metile e Buticarboxium irrorati su lavanda.

Capitolo “Aspetti indesiderabili dei fitofarmaci” - volume primo - pag. 67-74

Autori: A. Arzone, C. Vidano

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Carbaryl, demetos-s-metile e butocarboxim, principi attivi di antiparassitari risultati altamente tossici verso le api sia per ingestione sia per contatto indiretto in prove di laboratorio, sono statisperimentati in pien'aria. L'azione di questi 3 prodotti, irrorati su cespugli di lavanda in fioritura, è stata saggiata su api operaie soffermatesi a bottinare 8-10 fiori delle piante trattate, cioè per 60-90 secondi, periodo di tempo circa 10 volte inferiore a quello della normale bottinatura. I risultati di questi esperimenti confermano la validità  di quelle prove di laboratorio e inducono a denunciare come molto pericolosi per le api i 3 prodotti indagati ed in particolare demeton-s-metile che si è dimostrato altamente tossico perfino dopo 6 giorni dai trattamenti.

Note

Lavoro eseguito con il contributo n. 77.00304 de Consiglio Nazionale delle ricerche.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.