Giornate Fitopatologiche 1986

Riva del Garda 24-27 marzo 1986

Attuali prospettive della chemioterapia antivirale nelle piante.

Capitolo “Sessione \"Virologica Vegetale\"” - volume primo - pag. 497-546

Autori: G.G. Conti , G. Faccioli , E. Triolo

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Vengono passati in rassegna i meccanismi attivi di difesa delle piante verso le infezioni virali ed alcune modificazioni metaboliche con tali meccanismi, nel tentativo di puntualizzare - anche nell'otica di una pratica utilizzazione - il possibile ruolo dei composti implicati nei fenomeni di resistenza, o anche in grado di attivarli o di aumentarne l'espressione. Fra questi, particolare attenzione è stata rivolta alle proteine correlata alla patogenesi, ai fattori antivirali e ai polianioni induttori di resistenza.
Sono stati discussi, quindi, i progressi registrati nella chemioterapia antivirale attraverso l'impiego, sia "in vivo" che "in vitro", di alcune molecole di sintesi, quali la Ribavirina, il DHT e derivati del benzimidazolo.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.