Giornate Fitopatologiche 1990

Pisa 23-27 aprile 1990

Prove di lotta contro il mal bianco della quercia

Capitolo “Lotta contro funghi e batteri” - volume secondo - pag. 79-88

Autori: N. Anselmi, G. Nicolotti

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

In una sperimentazione triennale condotta in vivaio di Quercus robur L. contro il mal bianco causato da Microsphaera alphitoides Griff. et Maubl., sono stati saggiati 16 fungicidi Inibitori della Biosntesi degli Steroli (IBS) in confronto con i tradizionali zolfo e dinocap. E' emersa in particolare l'elevata efficacia di flusilazole, triadimenol, myclobutanil, triadimefon, penconazole, della miscela myclobutanil + dinocap e, in minor misura, di dodemorph, fenpropimorph, tetraconazole e triforine. Anche in condizioni di elevata pressione della malattia, 4 trattamenti con questi prodotti ogni 3 settimane, a cominciare dalle prime consistenti manifestazioni (25-30% di superficie fogliare colpita), hanno garantito una soddisfacente protezione delle piantine.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.