Giornate Fitopatologiche 1992

Copanello (CZ) 21-24 aprile

Germinazione ed emergenza di Bromus sterilis L *.

Capitolo “Malerbe ” - volume terzo - pag. 179-188

Autori: G. Tedeschi, G. Viggiani

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

In una serie di prove eseguite nel triennio 1988-90 Bromus sterilis L. ha evidenziato alta germinabilità  (superiore al 90%) quando il seme era esposto a temperature di incubazione comprese tra i 10 ei 30 ºC, o anche se preventivamente trattato con alte temperature (60 o 90 ºC) o se conservato per periodi di 15 mesi dopo la raccolta. Valori pi๠bassi di germinabilità  sono stati osservati su cariossidi lattee oppure su semi esposti contemporaneamente alla luce e a temperature di 5 ºC. In quest'ultimo caso è stato pure osservato un ritardo di germinazione che si è verificato anche anticipando l'epoca di raccolta del seme o sottoponendo lo stesso a temperature elevate prima dell'incubazione. Il processo germinativo è stato invece accelerato nei semi prodotti durante un'annata siccitosa conservati per pi๠di 3 mesi dopo la raccolta. Le piantine di questa specie sono state in grado di nascere da semi interrati fin ad 8 cm, anticipando ed aumentando l'emergenza a 0 o 2 cm di profondità  di interramento dei semi.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.