Giornate Fitopatologiche 1994

Montevisiano Lido (PE) 9-12 maggio 1994

Haloxifop-r-(+)-metil-Estere: un nuovo graminicida di post-emergenza per le colture a foglia larga

Capitolo “Malerbe ” - volume primo - pag. 221-228

Autori: A. Carone, M. Guiducci, M. Re

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Haloxifop-R-(+)-metil-estere è un erbicida graminicida specifico scoperto e sviluppato dalla Dow Elanco Inc.; appartiene alla famiglia chimica degli arilossi-fenossipropionati.
Assorbito per viaprevalentemente fogliare, nelle graminacee viene idrolizzato ad acido e traslocato ai punti di crescita dove inibisce la biosintesi degli acidi grassi. Nelle specie non graminacee viene degradato a composti non tossici.
A seguito di applicazioni in post-emergenza di un'emulsione concentrata contenente 108 g/l di principio attivo, haloxifop-R-(+)-metil-estere si è dimostrato in grado di contenere selettivamente, in colture a foglia larga, le più comuni infestanti graminacee degli ambienti italiani, a ciclo biologico sia annuale che perennante, a dosi comprese fra i 52 ed i 156 g/Ha p.a..
Accestimento-inizio levata sono risultati essere gli stadi di sviluppo delle graminacee infestanti ottimali per l'applicazione di haloxifop-R-(+)-metil-estere.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2022)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.