Giornate Fitopatologiche 1994

Montevisiano Lido (PE) 9-12 maggio 1994

Ulteriori prove di sensibilità  varietale di frumenti teneri ai nuovi erbicidi di post-emergenza

Capitolo “Malerbe ” - volume primo - pag. 251-258

Autori: D. Bartolini, G. Rapparini, V. Rubboli

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Accedi con Google

In caso di utilizzo del social login, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Si riferisce su un biennio di prove effettuate allo scopo di saggiare la sensibilità  varietale delle varietà  di frumento tenero "Centauro", "Eridano", "Brasilia", "Bolero", "Dardo", "Nobel" ai diseranti graminicidi fenoxaprop-etile, clodinafop, tralcossidim ed l-flamprop-isopropile distribuiti in miscela con i dicotiledonicidi tribenuron-metile, fluroxipir, ioxinil + MCPP estere, ioxinil + bromoxinil + MCPP, bromoxinil + MCPA e MCPP, nella fase di fine accestimento-inizio levata del frumento. I risultati ottenuti dimostrano che tutte le miscele utilizzate risultano sufficientemente tollerate dalle varietà  saggiate, in quanto i transitori sintomi di fitotossicità , in qualche caso comparsi sulla coltura, non hanno influito negativamente sulla produzione di granella.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.