Giornate Fitopatologiche 1996

S. Cristiana di Numana (AN) - 22-24 aprile 1996

L'utilizzo di feromoni sessuali per la razionalizzazione della lotta agli elateridi del genere Agriotes: prime sperimentazioni in Italia

Capitolo “Fitofagi e fitomizi” - volume primo - pag. 133-140

Autori: L. Furlan, F. Toffanin, M. Toth, I. Ujvary

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

L'efficacia di nuovi feromoni sessuali sperimentali composti di esteri del geraniolo e prodotti presso l'Istituto per la Protezione delle Piante di Budapest per il monitoraggio di Agriotes ustulats Schäller, A. litigiosus Rossi, A. sputator L., A. obscurus L., A. medvedevi Dolin è stata valutata in diverse località  italiane soprattutto del Nord-est. Il feromone per A. ustulatus ha catturato parecchi adulti di questa specie anche con popolazioni di meno di 2 larve per m2. Nessun adulto di A. sputator, A. obscurus, A. medvedevi è stato catturato; neppure larve di queste specie sono state raccolte con il campionamento dei terreni in prossimità  delle trappole a feromoni. Invece molti adulti di A. litigiosus sono stati catturati dove le larve di questo elateride sono state rinvenute. Il feromone per A. medvedevi ha catturato gli adulti di A. sordidus Illiger in quasi tutte le zone ove questa specie è stata individuata mediante il campionamento dei terreni. Le trappole a feromone per A. ustulatus si sono dimostrate efficaci nell'individuare il momento di inizio dello sfarfallamento degli adulti. Esse sono state pi๠efficaci rispetto le trappole cromotropiche nel catturare i maschi nella prima fase del periodo di sfarfallamento, mentre non vi sono state apprezzabili differenze nella seconda parte del periodo probabilmente perchà© all'inizio vi era prevalenza dei maschi rispetto alle femmine. Poichà© in diverse aree indagate vi era la presenza di elevate popolazioni di A. brevis Candà©ze nessuno dei feromoni a disposizione, pur sintetizzati per specie vicine dal punto di vista filogenetico, particolarmente quello per A. sputator, si è dimostrato utile per monitorare questa specie, mentre è necessario migliorare la composizione del feromone per A. medvedevi per elevare la loro capacità  di attirare i maschi di A. sordidus.
Parole chiave: feromoni sessuali, Agriotes spp., Italia nord-orientale

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.