Giornate Fitopatologiche 2018

Chianciano Terme (SI) - 6-9 marzo 2018

IMPIEGO DI UNA MISCELA A BASE DI DIMETHOMORPH E ZOXAMIDE PER LA DIFESA DI BASILICO DA PERONOSPORA BELBAHRII

Capitolo “Difesa dalle malattie” - volume secondo - pag. 365-370

Autori: Stefano Alessandri, S. Gengotti, A. Minuto, G. Minuto, S. Pandolfi, P. Vinotti

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Il lavoro descrive sinteticamente le attività sperimentali condotte tra il 2015 ed il 2017 su basilico allevato sia in pieno campo sia in coltura protetta, finalizzate alla raccolta di dati di efficacia della miscela zoxamide e dimethomorph (Presidium One, Gowan Italia, zoxamide 180 g/L + dimethomorph 180 g/L) a confronto con standard autorizzati a base di azoxystrobin, metalaxyl-M + Cu ossicloruro, fluopicolide + propamocarb, mandipropamid, pyraclostrobin + dimethomorph nei confronti delle infezioni di Peronospora belbahrii. Le attività hanno essenzialmente indicato la buona efficacia del formulato a base della miscela dei due principi attivi applicata a dosaggi di 1 L/ha e confermato, almeno per le coltivazioni in ambiente protetto, l'estrema rilevanza della adozione di corrette pratiche di gestione climatica.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.