Giornate Fitopatologiche 2020

Bologna S. Lazzaro (BO) - 27 ottobre-12 novembre

STUDIO DELLA POSSIBILITÀ DI CONVIVENZA DELLA RISICOLTURA BIOLOGICA CON QUELLA CONVENZIONALE

Capitolo “Agrofarmaci, salute, ambiente” - volume primo - pag. 455-468

Autori: S. AFRIC, G. Beltarre, Aldo Ferrero, Eleonora Miniotti, Marco Romani, Daniele Tenni, Francesco Vidotto

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

La coltivazione del riso con metodo biologico è inserita nello stesso ambiente di produzione di quella del riso convenzionale, caratterizzato da un riutilizzo multiplo delle acque di irrigazione e dall'impiego di agrofarmaci per ottenere produzioni di elevato livello quali-quantitativo. Lo studio effettuato nel triennio 2017-19, ha avuto l'obiettivo di verificare la possibilità di convivenza della risicoltura biologica con quella convenzionale nelle attuali condizioni di uso promiscuo delle acque. A questo scopo, si è provveduto a valutare la presenza di 50 agrofarmaci e 2 loro metaboliti nel suolo, nell'acqua, nella pianta e nella granella di riso (risone, semigreggio e bianco) prelevati all'interno delle camere di risaia in coltivazione biologica. I risultati del lavoro hanno posto in evidenza che alcune sostanze attive, glifosate e AMPA soprattutto, sono in grado di persistere nel suolo; che le acque utilizzate per la coltivazione del riso biologico possono contenere residui di agrofarmaci, utilizzati nella coltivazione convenzionale e veicolate dal sistema irriguo; e che le piante di riso sembrerebbero in grado di assorbire alcune di queste sostanze attive (oxadiazon, MCPA, glifosate, azoxystrobin, picoxystrobin, propanile e dicamba). In tali condizioni, non è, tuttavia, mai stato rilevato alcun residuo nelle diverse tipologie della granella di riso ottenuta con metodo biologico, evidenziando la possibilità di convivenza dei due sistemi di coltivazione.Parole chiave: riso biologico, agrofarmaci, contaminazione acque, residui

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2022)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.