Giornate Fitopatologiche

Marocchi G.

Esperienze professionali

Sono mostrate le organizzazioni nell'ambito delle quali l'autore ha presentato le relazioni sotto elencate.

  • Università di Bologna - Alma Mater Studiorum :: Istituto di Patologia Vegetale 1962
  • ANBI - Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela Territorio ed Acque Irrigue 1963
  • Osservatorio per le malattie delle piante - Bologna 1963
  • Osservatorio per le malattie delle Piante - Sezione di Patologia Vegetale - Bologna 1963
  • Ispettorato Provinciale per l'agricoltura - Bologna 1967
  • Università di Bologna - Alma Mater Studiorum :: Centro di fitofarmacia 1971
  • Osservatorio per le malattie delle Piante - Sezione di Patologia Vegetale - Bologna 1971
  • Ispettorato Provinciale dell'Agricoltura di Bologna - Regione Emilia Romagna 1978
  • Consorzio Provinciale per la Valorizzazione dell'Ortofruttiviticoltura Mario Neri Imola 1978
  • Ispettorato Provinciale dell'Agricoltura di Bologna - Regione Emilia Romagna 1980
  • Regione Emilia-Romagna 1982
  • Oss. Reg. per le Malattie delle Piante - Regione Emilia Romagna 1984
  • Osservatorio per le malattie delle piante - Bologna 1996

Ci sono 21 relazioni scritte da questo autore

Accedi o registrati per vedere l'elenco

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.