Aleurodide del Tabacco Bemisia tabaci

Classificazione: Insetti > Aleurodidi

Aleurodide presente in gran parte delle regioni tropicali, subtropicali e del bacino mediterraneo. In Italia è segnalato nelle regioni del centro e del sud, sia in coltura protetta che a pieno campo.

E' assai polifago, attaccando anche numerose piante di interesse agrario come pomodoro, melanzana, patata, tabacco, fagiolo, cavolo, girasole, cotone, stella di Natale, nocciolo, ecc.

Adulti con corpo di colore giallo zolfo e ali interamente bianche. Occhi con due gruppi di ommatidi (elementi che costituiscono l'occhio) uniti a ponte da un solo ommatidio. A maturità raggiunge 1,10 mm di lunghezza.

Uova inizialmente giallognole, poi bruno dorate, delle dimensioni di 0,26 x 0,12 mm.

Pupario di colore giallo crema od ocraceo, di forma ovale o più comunemente con contorno irregolare, soprattutto se l'individuo si è sviluppato in mezzo ai peli di foglie tomentose.

Il margine è debolmente crenulato e sulla parte dorsale sono presente mediamente 7 paia di setole (esse variano da 5 paia, negli individui cresciuti su foglie prive di tomentosità, a 8 per quelli sviluppatisi su foglie pelose). Sono disposte in numero di due nella regione cefalica, due su ciascun segmento toracico e sui segmenti I, IV e VIII dell'addome; quelle cefaliche, protoraciche e dei segmenti I e VIII sono inserite in posizione submediana, mentre le restanti sono spostate verso il bordo esterno. La depressione vasiforme ha una forma subtriangolare che sfocia in un solco caudale, all'estremità del quale si trovano due setole caudali. L'opercolo ha una forma semicircolare-subtrapezioidale e lascia scoperta la metà distale della ligula. Questa è ristretta alla base, almeno due volte più lunga che larga, e porta due piccole setole distali. Dimensioni: 0,7-0,9 x 0,6 mm.

Biologia

B. tabaci compie la sua attività trofica sulla pagina inferiore delle foglie, sulle quali le femmine depongono le uova in modo sparso o disposte in archi di cerchio irregolare. Nell'arco dell'anno può compiere un numero variabile di generazioni, in funzione delle temperature.

Danni causati

Gli adulti e gli stadi preimmaginali dell'aleurodide infestano la pagina inferiore delle foglie, provocando ingiallimenti fogliari, producendo una melata che imbratta la vegetazione sulla quale si sviluppano le fumaggini.

I danni possono risultare particolarmente gravi sulla stella di Natale (Euphorbia pulcherrima).

Occorre inoltre tenere in debito conto l'attitudine dell'insetto come vettore di virus.

Interventi agronomici

Realizzare le coltivazione in serra in ambienti non infestati dal parassita.

Effettuare una razionale gestione delle erbe infestanti presenti all'interno e nelle immediate vicinanze delle serre e degli appezzamenti in pieno campo.

Cerca una soluzione per Aleurodide del Tabacco


Ultimi prodotti utilizzabili per Aleurodide del Tabacco

indipendentemente dalla coltura

Agrofarmaci

Cerca altri agrofarmaci

Relazioni delle Giornate Fitopatologiche su Aleurodide del Tabacco

ESPERIENZE DI CONTROLLO CON ISOCLAST DI ADULTI E NEANIDI DI ALEYRODIDAE SU COLTURE ORTICOLE IN SERRA

2018 - Difesa dalle avversità animali - volume primo

Gli aleirodidi Bemisia tabaci e Trialeurodes vaporariorum, rappresentano due dei piu? problematici e persistenti parassiti delle serre, per i quali i danni indiretti (fumaggine e trasmissione di virosi) sono spesso piu? gravi dei danni diretti. La ...

RISULTATI DI PROVE SPERIMENTALI CONDOTTE CON UN INSETTICIDA A BASE DI SOSTANZE VEGETALI PER IL CONTROLLO DELLE MOSCHE BIANCHE

2018 - Difesa dalle avversità animali - volume primo

Flipper® e? un insetticida-acaricida a base di sali potassici di acidi carbossilici insaturi di origine vegetale, autorizzato in agricoltura biologica su varie colture orticole e fruttifere e attivo contro diversi fitomizi (afidi, aleurodidi, ...

STUDIO DELL ATTIVIT DI CYANTRANILIPROLE (CYAZYPYR) SUL COMPORTAMENTO ALIMENTARE DEGLI ADULTI DI BEMISIA TABACI ATTRAVERSO EPG SYSTEM

2016 - Difesa dalle avversità animali - volume primo

Cyantraniliprole (Cyazypyr®) è un nuovo principio attivo per il controllo multiplo sia di insetti masticatori che fitomizi. Lo scopo di questo studio è stato quello di valutare l’effetto di cyazypyr sul comportamento ...

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.