Accartocciamento fogliare della Vite GLRaV (GLRV)

Classificazione: Virus e virosi > Virus e virosi

Si tratta di una malattia virale che colpisce la vite provocando ritardi di maturazione e a volte un calo di produzione. 

Biologia

Questa malattia è una delle più importanti virosi della vite data la notevole diffusione e incidenza economica. La malattia è complessa in quanto sono coinvolte nove entità virali di cui sei ritrovate in Italia.

La virosi è trasmessa (diffusa) attraverso il materiale vivaistico e attraverso le punture di cocciniglie (Pulvinaria vitis, Plannococcus ficus, Pseudococcus longispinus, Pseudococcus viburni, Pseudococcus calceolarie, Pseudococcus maritimus). 

Danni causati

I sintomi di questa virosi compaiono principalmente sulle foglie, partendo dalle più vecchie ( da luglio) per poi presentarsi su tutte le foglie del tralcio; queste si presentano con i lembi fogliari ripiegati verso il basso (accartocciamento), con alterazioni cromatiche anticipate (già agosto-settembre) rosse, su vitigni a bacca nera, e gialle (più o meno marcate), su vitigni a bacca bianca; le alterazioni interessano uniformemente la pagina fogliare nelle porzioni internervali mentre le nervature rimangono verdi. Le foglie presentano anche una consistenza rigida, dovuta ad un inspessimento dei tessuti, e toccandole si possono rompere con fratture vitree. I sintomi fogliari possono essere confusi con quelli delle malattie da fitoplasmi della flavescenza dorata e del legno nero; in questa virosi (GLRV) vi è il normale processo di lignificazione dei tralci (agostamento), presentandosi così rigidi, mentre nelle due fitoplasmosi questo non avviene e i tralci rimangono verdi e flessibili; nelle fitoplasmosi le alterazioni cromatiche possono essere non uniformi sulla foglia e interessare anche le nervature.

I grappoli, presenti su piante infette da GLRV, risultano meno numerosi, con bacche più piccole e con un ridotto tenore zuccherino; la maturazione dei grappoli avviene difformemente. 

Interventi agronomici

Uso di materiale di moltiplicazione sano (certificato virus esente) e lotta ai vettori. 

Relazioni delle Giornate Fitopatologiche su Accartocciamento fogliare della Vite

Nuove epidemie da accartocciamento fogliare della vite causato da GLRaV-3

2006 - Funghi, batteri, fitoplasmi, virus. - volume secondo

In un ambiente viticolo della pianura di Pordenone sono stati condotti rilievi e monitoraggi su tre vigneti per seguire l'evoluzione delle epidemie della virosi dell'accartocciamento fogliare. La resenza dell'ampelovirus 3 associato ...

Protocollo per la diagnosi di virus floematici filamentosi della vite mediante RT-PCR.

2000 - Tavola rotonda: Armonizzazione di protocolli per il rilevamento di patogeni soggetti a norme fitosanitarie - volume primo

Di seguito viene descritto un protocollo per la diagnosi di virus floematici filamentosi della vite mediante RT-PCR e successiva analisi dei prodotti amplificati. Il protocollo sintetizza lo stato del'arte nella diagnosi molecolare di tali ...

Accartocciamento fogliare e legno riccio della vite: Stato attuale delle conoscenze

1994 - Fitofagi e fitomizi - volume secondo

Vengono passate in rassegna le principali caratteristiche dell'accartocciamento fogliare e del legno riccio, due delle principali virosi della vite, con particolare riferimento alle più recenti acquiizioni eziologiche.

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.