Mosaico della Soia SMV

Classificazione: Virus e virosi > Virus e virosi

Il virus del mosaico della soia appartiene al gruppo tassonomico dei Potyvirus; sembra abbastanza specifico della soia e le infezioni naturali sono state riscontrate solo su questa specie.  Segnalato in Italia per la prima volta nel 1984 inizialmente nelle regioni del settentrione e in un secondo momento nell’Italia centrale. Può arrecare elevati danni produttivi alle coltivazioni.

Biologia

Il mezzo più efficiente che determina la diffusione di questo virus tra diverse aree geografiche è la trasmissione per seme.

Inoltre, più di 30 specie di afidi contribuiscono alla diffusione in natura del patogeno, tra cui i più importanti sono risultati Macrosiphum euphorbiae, Aphis craccivora, Rhopalosiphum maidis, R. padi e Myzus persicae.

Il virus viene trasmesso con modalità “non persistente”: sono richiesti pochi secondi per l’acquisizione e la successiva trasmissione ad un’altra pianta.

Danni causati

I sintomi caratteristici derivanti dalla trasmissione per seme, sono riscontrabili a livello delle foglie unifogliate che presentano il tipico mosaico, deformazioni della lamina e portamento ricurvo. La pianta mostra crescita stentata, internodi accorciati e le successive trifogliate risultano più piccole della norma, con accentuato mosaico e arricciamento dei margini.

In alcune cultivar è possibile riscontrare necrosi che talvolta portano ad un esito letale. Diversamente, se l’infezione è veicolata dagli afidi, i sintomi che si osservano sono deformazioni fogliari, bollosità e mosaico. Inoltre, la pianta infetta mostra fioritura ridotta e scarsa attitudine alla fecondazione. Alle volte anche i semi possono manifestare sintomi di infezione con una pigmentazione del tegumento simile a due ali che partono dall’ilo.

Interventi agronomici

Tenendo conto degli aspetti epidemiologici del virus, la lotta è essenzialmente di tipo preventivo.

E’ di primaria importanza impiegare seme virus-esente, attuare il controllo degli insetti vettori e procedere all’eliminazione delle piante infette.

Cerca una soluzione per Mosaico della Soia


Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.