2019
13

Frumento: un vero 48

Appuntamento con la fitoiatria: erbicidi per il frumento. In banca dati Fitogest® risultano 48 sostanze attive autorizzate, per un numero di formulati pari a 156

appuntamento-fitoiatria-2019.jpg

Appuntamento con la fitoiatria: i diserbanti autorizzati su frumento

A metà gennaio si inizia già a pensare alle malerbe del grano. Su 454 sostanze attive autorizzate in Italia (data 12 febbraio 2019), di cui 33 per la concia, ve ne sono 95 registrate su frumento. Di queste, 48 sono censite come "diserbante".

Di seguito vengono quindi riportati i risultati di una specifica ricerca avanzata effettuata su Fitogest®, suddividendo poi nei differenti gruppi HRAC le molecole risultate autorizzate su grano aventi azione erbicida, indipendentemente dalle loro modalità d'uso, dagli spettri d'azione e dai reali utilizzi in campo.

Per "autorizzate" si intende che al momento della predisposizione dell'articolo in banca dati risultano iscritte in Annex I. Ciò non implica però che tutte le molecole dell'elenco abbiano formulati commerciali attualmente distribuiti. Esempio: Ioxinil.

Per eventuali approfondimenti tecnici, cliccando sul nome di ogni molecola si giunge alla relativa pagina di Fitogest®, nella quale è poi possibile prendere visione dei formulati commerciali disponibili, se esistenti, unitamente alle etichette ministeriali. Inoltre, in corrispondenza dei prodotti facenti capo ad aziende partner di Fitogest® sono anche disponibili ulteriori materiali informativi, come depliant, brochure e pagine catalogo.
 

Gli erbicidi per il frumento al 12 febbraio 2019

L'Herbicides Resistance Action Committee, in acronimo HRAC, opera classificazioni delle sostanze attive in funzione del loro meccanismo d'azione, ove questo sia noto. Gli erbicidi autorizzati su frumento risultano classificati come segue:

HRAC NC (non classificato): una sola molecola, l'olio minerale, revocata in quanto tale, ma da verificare per i singoli oli di paraffina.

HRAC A – inibizione della sintesi dei lipidi (ACCase): 5 risultati
Clodinafop-propargyl
Diclofop-metile
Fenoxaprop-p-etile
Pinoxaden
Quizalofop-p-etile isomero D

HRAC B – Inibizione sintesi degli aminoacidi (Als): 11 risultati
Amidosulfuron
Clorsulfuron
Florasulame
Iodosulfuron-metile-sodio
Mesosulfuron-metile
Metsulfuron-metile
Propoxycarbazone sodio
Sulfosulfuron
Tifensulfuron metile
Tribenuron metile
Tritosulfuron


HRAC C1 – Inibizione fotosintesi PS II: una sola molecola, Metribuzin
HRAC C2 – Inibizione fotosintesi PS II: una sola molecola, Clorotoluron
HRAC C3 – Inibizione fotosintesi PS II: tre molecole
Bentazone
Bromoxinil
Ioxinil


HRAC D – Diversione dell'elettrone PS I: una sola molecola, Diquat
HRAC E – Inibizione della protoporfirirogeno ossidasi: 2 sostanze attive.
Bifenox
Carfentrazone-etile


HRAC F1: Inibizione della sintesi del pigmento PDS: una sola molecola, Diflufenican
HRAC G – Inibizione dell'EPSP sintasi: una sola molecola, Glifosate
HRAC K1 – Inibizione assemblaggio microtubuli: una sola molecola, Pendimetalin
HRAC K3 – Inibizione della divisione cellulare: una sola molecola, Flufenacet
HRAC L – Inibizione della sintesi della cellulosa: una sola molecola, Isoxaben
HRAC N – Inibizione della sintesi dei lipidi (non ACCase): 2 risultati
Prosulfocarb
Triallate


HRAC O – Auxine sintetiche: 10 risultati
2,4 D (Estere)
2,4 D (Sale)
2,4 DB (Sale)
Aminopiralid
Clopiralid
Dicamba
Fluroxipir
Halauxifen-metile
MCPA (Estere)
MCPA (Sale)
Mecoprop (Estere)
Mecoprop (Sale)


Non ancora classificati da HRAC
Cloquintocet-mexyl (safener)
Mefenpir-dietile (safener)
Pyroxsulame: famiglia chimica delle triazolopirimidine solfonilanilidi. Agisce inibendo l'enzima acetolattato sintasi (ALS),
Tiencarbazone metile: gruppo dei triazoloni, agisce inibendo l'enzima acetolattato sintetasi (ALS).
 
"Appuntamento con la fitoiatria" è una serie di articoli tematici che AgroNotizie ha deciso di dedicare a specifici aspetti della difesa fitosanitaria, spaziando sui mezzi di difesa utilizzabili contro patologie, parassiti e infestanti chiave delle più importanti colture agrarie.
Le sostanze attive riportate negli articoli sono quelle reperibili in banca dati Fitogest® alla data di pubblicazione degli articoli, aventi regolare autorizzazione su colture e avversità.

Disclaimer: gli articoli di questa serie vanno intesi come fotografia dello stato dell'arte in Fitogest® al momento della redazione degli articoli stessi. Regole seguite per la redazione degli articoli:
1) le sostanze attive vengono elencate per come risultano in banca dati Fitogest®, se iscritte in Annex I, indipendetemente dal fatto che esistano o meno formulati commerciali autorizzati in Italia;
2) la ricerca è impostata sulla base di un doppio filtro: ovvero per "coltura" (es. frumento) e per "azione svolta" (es. diserbante). Ogni altro filtro (classificazione, pittogrammi, intervallo di sicurezza etc.) è stato volutamente escluso al fine di semplificare gli articoli, tenendone valido eventualmente solo uno a seconda delle finalità dell'articolo (es. frumento: classificazione HRAC);
3) i nomi delle molecole sono quelli riportati nelle etichette ministeriali. Non verranno usati sinonimi;
4) non vengono riportate miscele, ma solo le singole sostanze attive;
5) gli articoli non hanno finalità di consiglio tecnico, né di suggerimento commerciale.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.