2020
29

Citrus black spot, la Campania respinge carico di arance

Il carico di agrumi, provenienti dal Sud Africa, è stato bloccato al Porto di Napoli, nel Posto di controllo interfrontaliero del Varco Carmine. E' la seconda operazione su agrumi effettuata dalle autorità italiane in due mesi

arance-colpite-da-phyllosticta-citricarpa-25-set-2020-regione-campania.jpg

La celere identificazione del fungo patogeno è avvenuta grazie alla tecnologia Lamp in dotazione al Servizio fitosanitario della Campania

Fonte immagine: © Regione Campania

Nell'ambito delle attività di controllo alle frontiere espletate dal Servizio fitosanitario della Regione Campania, il 25 settembre scorso gli ispettori fitosanitari hanno intercettato una spedizione di arance provenienti dal Sud Africa.

L'intercettazione operata presso il Posto di controllo frontaliero "Flavio Gioia" Varco Carmine - del Porto di Napoli, si è resa necessaria in seguito all'ispezione visiva, durante la quale sono stati rinvenuti sintomi di attacco da parte della Phyllosticta citricarpa, fungo alla base della malattia Citrus black spot, patogeno dall'impatto economico significativo, principalmente a causa degli inestetismi esterni che rendono gli agrumi inadatti al mercato fresco. Senza contare che gravi infezioni possono causare la caduta prematura dei frutti. La misura fitosanitaria applicata alla merce in questione è stata quella del respingimento.

L'individuazione del patogeno al Pcf del porto di Napoli è stata possibile grazie alla tecnologia Lamp in dotazione agli ispettori fitosanitari che vi operano. Si tratta di un sistema di indagine molecolare che permette di avere delle risposte rapide e certe nell'ambito dei controlli fitosanitari in import. Il risultato avuto con la tecnologia Lamp, presso il Pcf di Napoli porto, è stato successivamente confermato dall'analisi molecolare Real time effettuata dal Laboratorio fitopatologico della Regione Campania-Fitolab.

Phyllosticta citricarpa, organismo nocivo da quarantena altamente attenzionato a livello internazionale, rientra tra quelli prioritari individuati dalla Commissione europea Dg Sante, non ancora presenti nel territorio della Unione europea. Per questo organismo sono effettuati controlli alle frontiere europee - nei punti di entrata riconosciuti - e monitoraggi sul territorio, visto il rischio concreto per un settore importante quale quello dell'agrumicoltura campana e del Sud Italia.

Si tratta del secondo respingimento noto effettuato dalle autorità italiane su agrumi infestati da Cbs nel giro di poco più di due mesi, atteso che il Servizio fitosanitario della Regione Siciliana aveva effettuato altra analoga operazione il 23 luglio scorso, su un carico di limoni provenienti dall'Argentina.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.