2020
19

Vintec®: nuova registrazione contro la botrite del pomodoro in serra

Il fungicida biologico di Belchim Crop Protection, a base di Trichoderma atroviride SC1, ha ottenuto l'estensione di etichetta

pomodoro-in-serra-fonte-belchim.jpg

Vintec® è dotato della capacità di colonizzare rapidamente i tessuti vegetali su cui viene distribuito

Vintec®, fungicida biologico di Belchim Crop Protection già registrato contro il mal dell’esca della vite, ha ottenuto l’estensione di etichetta per il controllo della botrite del pomodoro in serra.

Si tratta di una formulazione in microgranuli idrodispersibili di Trichoderma atroviride ceppo SC1, l’unico ceppo di Trichoderma attualmente in commercio selezionato da tessuti vegetali e non dal terreno.

Vintec® è dotato della capacità di colonizzare rapidamente i tessuti vegetali su cui viene distribuito: le spore infatti sviluppano in breve tempo un’intensa rete ifale, raggiungendo anche zone non coperte dal trattamento.

Il Frac include Vintec® nel gruppo BM02, caratterizzato da molteplici meccanismi d’azione:
  • antagonismo: competizione per lo spazio e i nutrienti grazie alla veloce e forte colonizzazione del Trichoderma.
  • antibiosi: gli enzimi prodotti dal Trichoderma degradano il patogeno sia quando questo si trovi a contatto con l’ifa, sia quando si trovi presente nell’area circostante ad essa.
  • micoparassitismo: Vintec® è in grado di parassitizzare le ife del patogeno, svolgendo un’azione diretta sulla destrutturazione dell’ifa.
  • riduzione della patogenicità: grazie all’elevata competizione che Vintec® opera sul tessuto vegetale trattato, non lascia nessuna fonte nutritiva disponibile al patogeno per potersi sviluppare.

Grazie alle sue caratteristiche Vintec® si dimostra un prodotto assolutamente flessibile che consente all’agricoltore di adottatore la migliore strategia in funzione del programma di difesa scelto per l’azienda. In un contesto di programma biologico, Vintec® può essere utilizzato con applicazioni ripetute dall’inizio alla fine del programma di difesa.
Ma Vintec® è uno strumento importante anche per chi opera nella difesa integrata poichè alternandolo ad antibotritici di sintesi permette di ridurre le sostanze attive rilevabili alla raccolta mantenendo intatte le perfomance di efficacia della strategia. I trattamenti con Vintec® in difesa integrata possono alternarsi a quelli eseguiti con antibotritici di sintesi oppure possono essere concentrati in prossimità della raccolta.

Possedendo un’elevata concentrazione di spore (1 x 1013UFC/kg), Vintec® va utilizzato a basse dosi (5-10 g/hl, max 150 g/ha) per un massimo di otto trattamenti all’anno. Si consiglia di applicare Vintec® preventivamente per ottenere un’elevata efficacia di azione. Inoltre, non è necessaria alcuna idratazione del prodotto in quanto è pronto all’uso dopo che viene aggiunto nel serbatoio.

Vintec® non lascia nessun deposito visibile sulla bacca di pomodoro, è compatibile con la maggior parte degli agrofarmaci normalmente impiegati sulla coltura ed è ammesso in agricoltura biologica.
Vintec® mantiene inalterate le sue caratteristiche per 24 mesi se è conservato a 4°C e per 6 mesi se conservato a 20°C.
 
Agrofarmaco autorizzato dal ministero della Salute. Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si richiama l'attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.