2021
15

Orondis®: due pack di vantaggi

Contro la peronospora, doppia proposta innovativa di Syngenta per i viticoltori: Orondis® Forte Pack e Orondis® Ultra F Pack. Due efficaci soluzioni combi dalle caratteristiche altamente complementari

syngenta-orondis-pack-2021.jpg

Scopri i molteplici vantaggi dei nuovi combi di Syngenta

Da bottoni fiorali separati ad acino pepe: una delle fasi più delicate per la vite quando si parli di peronospora. Nel volgere di poche settimane è lì che si gioca buona parte della partita contro il patogeno, quindi i programmi di difesa devono prestare particolare attenzione nella scelta dei prodotti. Ogni sbaglio, anche minimo, può infatti portare a danni severi soprattutto sui grappoli, compromettendo le rese finali anche dal punto di vista qualitativo.

Proprio per contrastare simili pericoli Syngenta ha messo a punto una nuova linea di prodotti, proposti come combi. Al centro dell’innovativa offerta tecnica si pone Orondis®. A base di oxathiapiprolin, l’antiperonosporico della Casa di Basilea è infatti il capostipite di una nuova famiglia chimica, le piperidynil thiazole isoxazoline. Innovativo anche il modo d’azione, dal momento che la sostanza attiva interferisce con l'omeostasi dei lipidi e sul loro successivo trasferimento e stoccaggio. Per tali ragioni è stata classificata dal Frac nel gruppo 49 - F9, offrendo uno strumento in più nel contrasto all’insorgenza di nuovi fenomeni di resistenze.

Orondis® si è dimostrato altamente specifico per gli oomiceti, cui appartengono appunto le peronosporacee, sulle quali oxathiapiprolin risulta particolarmente efficace grazie anche al comportamento translaminare e alla possibilità di proteggere la nuova vegetazione. Utilizzato in chiave preventiva assicura quindi massimi livelli di efficacia, sfruttando al meglio anche la propria particolare resistenza al dilavamento.

Per quanto efficace possa essere un prodotto, però, è bene non utilizzarlo al di sopra delle proprie possibilità, cioè da solo. A conferma, Syngenta ha sviluppato due differenti proposte tecniche che vanno nella direzione diametralmente opposta, permettendo di strutturare programmi in cui siano contemplate diverse sostanze attive, tutte caratterizzate da meccanismi di azione e comportamenti complementari e sinergici.

Tali proposte sono declinate fisicamente in due distinti combi, ovvero Orondis® Forte Pack e Orondis® Ultra F Pack. Nel primo, una confezione di Orondis® è abbinata a una di Shinkon®, contenente amisulbrom, classificato dal Frac nel gruppo 21 - C4, ovvero quello degli inibitori della respirazione mitocondriale. Il secondo combi prevede invece la combinazione di Orondis® con una confezione di Pergado® F, a base di mandipropamid e folpet. Il primo appartiene al gruppo Frac 40 - H5 degli inibitori della biosintesi della parete cellulare, mentre il secondo possiede un’azione di contatto multisito (Frac M4).

Nel periodo che spazia da bottoni fiorali separati ad acino pepe, l’uso alternato dei due combi permette quindi di agire contro la peronospora attraverso quattro differenti modalità d’azione, garanzia non solo di massima efficacia, ma anche di saggio approccio antiresistenza.

Ma questi non sono gli unici vantaggi offerti dalla nuova linea tecnica “combinata” di Syngenta: per ottenere maggiori informazioni in merito e scoprire tutte le iniziative e i vantaggi per chi utilizza i prodotti della linea Orondis® visita il sito www.orondistipremia.it.

Scarica il depliant dei nuovi Pack di Syngenta

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.