Giornate Fitopatologiche 1962

Bologna 30-31 marzo 1962

Attività  ed effetti sinergici o antagonisti fra acaricidi ed insetticidi miscelati.

volume unico - pag. 283-288

Autori: S. Foschi, G. Rapparini

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Gli AA. hanno condotto una prova contro il Tetranycus telarius su piantine di melo allevate in serra e infestate artificialmente. I prodotti insetticidi presi in esame erano Parathion, Kelthane, fosfaidone e Fenkapton che sono stati miscelati con Ovotran attivo sulle uova degli acari. Tutti i preparati singoli e tutte le miscele hanno svolto un'ottima azione adulticida.
L'attività  contro le neanidi è risultata uguale a quella contro gli adulti per tutte le miscele che sono state ugualmente attive mentre è variata l'attività  dei singoli prodotti. Infatti il Fosfamidone e il Fenkapton ed il Kelthane hanno svolto, contro le neanidi, un' attività  superiore al parathion. Il preparato ovicida ha determinato una mortalità  sulle neanidi analoga a quella di tutti gli altri preparati.
Fra i prodotti miscelati non si è manifestata alcuna azione sinergica, ma si è avuta una azione antagonistica fra l'Ovotran e il Parthion impiegati sulle neanidi.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.