Giornate Fitopatologiche 1975

Difenzoquat, diserbante selettivo del grano contro le avene selvatiche

Capitolo “Erbicidi” - volume unico - pag. 819-826

Autori: A. Bonisolo, B. Guiati

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Il Difenzoquat, particolarmente indicato per il controllo delle avene selvatiche, è stato esaminato in n. 14 prove, negli anni dal 1971 al 1974.
I dosaggi migliori sono risultati essere quelli cmpresi fra 900 e 1500 gr/ha di p.a. L'epoca di trattamento pi๠appropriata quella con il grano in pieno accestimento e l'Avena selvatica da 4-5 foglie al pieno accestimento.
La selettività  nei confronti del grano è risultata essere completa o quasi sulle 25 varietà  esaminate.
Il prodotto, praticamente attivo soltanto contro le Avene selvatiche, può essere miscelato opportunamente con formulati diversi per completare, con un unico trattamento, il suo spettro di controllo. Fra le miscele esaminate, quella con il Penoxalin è risultato la pi๠interessante; risultati positivi anche con ormonici (2,4-D e MCPA) con Terbutryne e Metoxuron.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.