Giornate Fitopatologiche 1978

Catania - Acireale 8-10 marzo 1978

Diffusione delle Peronospora del Girasole (Plasmopara Helianthi Novot. F. Helianthi) e controllo della resistenza varietale nell'Italia centrale.

Capitolo “Indirizzi di difesa: B) contro le crittogame” - volume primo - pag. 341-348

Autori: U. Paradisi, R. Tuberosa, G.P. Vannozzi, A. Zazzerini

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Riferiamo i risultati di un'indagine condotta in Italia centrale (Umbria, Toscana e Marche), sullo stato fitosanitario del girasole nei confronti della peronospora (Plasmopara helianthi Novot. f. helinthi).
La malattia è diffusa in tutte le zone da noi visitate e gli attacchi del parassita sono stati osservati(salvo rarissime eccezioni), nei campi in cui il girasole seguiva se stesso ed era stato coltivato almeno una volta negli ultimi 5 anni.
Delle 11 varietà  allevate in terreno infetto, sono risultate resistenti il Remil, che possiede i geni Pl 2 e Pl 3 e i Subred 212, 223 e 245, di cui non ci è nota la genealogia, mentre è risultato ancora una volta suscettibile l'ibrido rumeno HS 90 nel cui genotipo è presente il gene Pl1.
Si ipotizza pertanto la presenza in Italia di una razza fisiologica diversa da quelle presenti negli altri paesi europei.
Vengono inoltre prospettate eventuali possibilità  di lotta.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.