Giornate Fitopatologiche 1978

Catania - Acireale 8-10 marzo 1978

Diserbo di pre e post-emergenza del frumento.

Capitolo “Erbicidi” - volume terzo - pag. 79-84

Autori: O. Altobelli , C.A. Lasagna

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

In una serie di prove parcellari e applicative sono state definite le caratteristiche di efficacia di due nuovi coformulati per il diserbo del frumento.
- Il Nemifest, erbicida di pre-emergenza, a mostrato un'attività  molto soddisfacente ai fini pratici e piena selettività  su frumento tenero e duro sia nelle condizioni dell'Italia settentrionale sia in quelle dell'Italia centro-meridionale.
La sua buona efficacia anche nei confronti di alcune malerbe "particolari" come la Phalaris canariensis e la Matricaria camomilla conferisce al prodotto caratteristiche di particolare importanza.
- Il Multidis, erbicida di post-emergenza, ha evidenziato una buona efficacia pratica e piena selettività  nei confronti del frumento tenero e duro, in tutte le condizioni ambientali delle principali zone cerealicole italiane.
Il prodotto risulta particolarmente interessante per la sua buona attività  dimostrata anche nei confronti delle malerbe "resistenti" (Bifora, Galium, Camomilla, Fumaria, Stellaria, Polygonum).

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.