Giornate Fitopatologiche 1978

Catania - Acireale 8-10 marzo 1978

Diserbo pre-emergenza del mais: confronto d'efficacia tra formulati di recente presentazione sul mercato.

Capitolo “Erbicidi” - volume terzo - pag. 141-148

Autori: P.L Carniel

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Analizzate le cause che hanno determinato uno squilibrio nella vegetazione infestante del mais alterando il rapporto tra graminacee e dicotiledoni, viene riferito su una prova di diserbo in pre-emergeza del mais con impiego di prodotti di recente formulazione, sostitutivi della miscela Atrazina + Simazina, a p.a. diversi a breve carica residua, impiegati da soli o in abbinamento a dosi ridotte di Atrazina. Il fine della prova aveva lo scopo di saggiare l'efficacia dei nuovi formulati nei confronti delle più comuni infestanti del mais ma soprattutto verso il "Sorghum halepense" da seme ed accertare l'assenza di fitotossicità  nei confronti della coltura utile.
La prove è stata positiva per tutti i formulati sia per l'accertata assenza di fitotossicità  che per il controllo delle infestanti; l'azione erbicida pi๠marcata è stata svolta dal formulato a base di Penoxalin, quella minore - specie nei confronti di "Digitaria sanguinalis" - dalla miscela Cyanazine + Atrazina.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.