Giornate Fitopatologiche 1978

Catania - Acireale 8-10 marzo 1978

Effetti di fitofarmaci su artropodi utili.

Capitolo “Aspetti indesiderabili dei fitofarmaci” - volume primo - pag. 75-82

Autori: P. Mazzone , G. Tranfaglia, G. Viaggiani

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Alcuni fitofarmaci (Temephos, Etiofencarb, Decis EC 25, Trichlorphon, Bioresmetrina, Methomyl e Fenbutanin) son stati saggiati in laboratorio su adulti del parassita Leptomastix dactylopii (How.) (Hym Encyrtidae). Tra di essi solo Trichlorphon e Fenbutanin hanno mostrato bassa tossicità .
"Pupari" parassitizzati di Dialeurodes citri /Ashm.)e Trialeurodes vaporarium (Westw.) (neanidi di laeroidi contenenti larve e pupe, rispettivamente do Prospaltella lahorensis How. ed Encersia formosa Gah.) sono stati usati per saggiare effetti indesiderabili dei seguenti fitofarmaci: Carbaryl, Methomyl e Temephos. Tutti i prodotti sono stati tossici per gli adulti di P. lahorensis ed E formosa sfarfallanti dall'ospite, tranne il Carbaryl che non è stato letale all'ultimo parassita. Questo risultato è supposto connesso con la particolare conformazione del "pupario" di Trialeurodes, che dorsalmente porta lunghi processi cerosi.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.