Giornate Fitopatologiche 1978

Catania - Acireale 8-10 marzo 1978

Il diserbo del mais con miscele a base di metholachlor ed atrazina.

Capitolo “Erbicidi” - volume terzo - pag. 157-164

Autori: S. Della Piet , G.A. Filippi, R. Ruberti , G. Saporiti

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Vengono riferiti i risultati di una pluriennale sperimentazione condotta con miscele di una nuova sostanza attiva, il metolachlor, dotato di spiccata attività  graminicida, e di atrazina in 2 diversi apporti, e precisamente: Primagram S (30% metolachlor, 20% atrazina) e Primagram (25% metolachlor, 25% atrazina), per il diserbo del mais.
I due formulati sono indicati per risolvere due diversi tipi di situazioni. Primagram S a dosi da 6 a 8 lt/ha, laddove sono presenti forti infestazioni delle graminacee pi๠resistenti all'atrazina come Panicum dichotomiflorum e Sorghum halepense da seme; Primagram a 4-5 lt/ha dove prevalgono ancora le graminacee di pi๠facile controllo (Echinochloa, Setaria, Digitaria).
Nel contempo, entrambi i formulati consentono di eliminare i rischi per le colture in rotazione sensibili all'atrazina.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.