Giornate Fitopatologiche 1980

Siusi (Bz) 22-24 gennaio 1980

Trattamenti fungicidi pre e post raccolta per la conservazione di mele

Capitolo “Anticrittogamici ” - volume secondo - pag. 445-452

Autori: P. Mori, A. Sozzi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Accedi con Google

In caso di utilizzo del social login, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Trattamenti pre-raccolta su mele Golden Delicious sono stati effettuati nell'autunno del 1978 utilizzando come principi attivi il Vinclozolin, Metiram, Carbendazim a 20-10 e 1 giorno prima della raccota, seguiti immediatamente prima della conservazione frigorifera da trattamenti post-raccolta con Vinclozolin, Carbendazim e miscela di Captano e Carbendazim.
Dopo una conservazione di circa 200 giorni sono stati controllati i frutti affetti da marciume e di quale genere.
Il Penicillium, ormai diventato il pi๠diffuso, viene leggermente controllato solo dalla miscela Carbendazim + Captano, il Vinclozolin è invece efficace su Gloeosporium e Botrytis. I trattamenti in campo immediatamente prima della raccolta si sono dimostrati poco efficaci soprattutto quanto è stato utilizzato il medesimo principio attivo sia pre che post-raccolta.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.