Giornate Fitopatologiche 1984

Sorrento 26-29 marzo 1984

Prove di lotta contro la Rizomania della barbabietola

Capitolo “Virus e virosi delle piante” - volume terzo - pag. 449-456

Autori: R. Credi , L. Giunchedi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Si riportano i dati di due prove di lotta contro la rizomania della bietola da zucchero. In appezzamenti naturalmente infetti è stata valutata l'efficacia dei seguenti prodotti chimici: Piroxychlor eIsoxazol (fungicidi sperimentali), Prothiocarb, Ossicloruro di rame, Solfato ferroso, Acido solforico 4%, Metabisolfito di sodio, Dimetilaminobenzoldiazoldiazosulfonato sodico (Bayer 5072), 5-Ethoxy-3-Trichloromethyl-1,2,4-Thadiazole (Terrazole).
Fra questi, solo gli ultimi due sembrano in grado di svolgere un'azione efficace diminuendo l'incidenza della rizomania e aumentando la produzione; le differenze rispetto al testimone non sono, però, risultate statisticamente significative.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.