Giornate Fitopatologiche 1990

Pisa 23-27 aprile 1990

Ulteriori esperienze con flutriafol in miscela con diversi fungicidi contro Cercospora beticola sacc. ed Erysiphe communis (wallr.) lk. var. betae

Capitolo “Lotta contro funghi e batteri” - volume secondo - pag. 209-216

Autori: P. Bianchi, E. Giacchè, G. Giacomelli, A.E. Maggioni, R. Malizia, G. Marazzato, R. Palmieri, M. Quitadamo

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Si riportano i risultati di due anni di sperimentazione eseguita in varie località  del Nord e Sud Italia, riguardanti l'impiego di flutriafol da solo ed in miscela con diversi prodotti nella lotta cotro Cercospora beticola Sacc. e Erysiphe communis (Wallr.) LK. var. betae su barbabietola da zucchero. I risultati relativi all'efficacia fungicida evidenziano un'elevata attività  biologica del flutriafol; la migliore azione fu ottenuta dalla miscela con fentin acetato.
Per ottenere, nei confronti della cercospora, efficacia analoga a quella dello standard bitertanolo + fentin acetato fu sufficiente impiegare flutriafol da solo alla dose di 40 g/ha. Nei confronti dell'oidio il flutriafol si dimostrò altamente efficace e superiore agli standard.
Non furono riscontrate differenze di contenuto zuccherino tra le varie tesi, anche nei confronti del testimonio non trattato.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.