Giornate Fitopatologiche 1994

Montevisiano Lido (PE) 9-12 maggio 1994

Agenti di avvizzimento del girasole in Croazia

Capitolo “Funghi e batteri ” - volume terzo - pag. 235-240

Autori: D. Jurkovic, N. Paradikovic

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

Nel corso di tre anni (1988-1990) è stato condotto uno studio sugli agenti di avvizzimento del girasole nella Croazia orientale. Son stati identificati i seguenti patogeni: Sclerotinia sclerotiorum (ib.) De Bary, Sclerotium bataticola Taub., Fusarium spp. e Phomopsis helianthi Munt.-Cvet. et al. La presenza di Phoma macdonaldi Boerema è stata solo sporadica. Le specie di Verticillium sono state trovate su poche piante e non sembrano avere un ruolo significativo nei fenomeni di avvizzimento. Benchà© le condizioni ambientali (clima e suolo) non siano state ottimali per lo sviluppo dei patogeni gli ibridi di girasole studiati hanno evidenziato un'intensità  di attacco piuttosto elevata. La diminuita vitalità  delle piante dovuta alla siccità , la densità  di investimento e la coincidenza della fioritura (fase pi๠recettiva alle infezioni) con una sufficiente umidità  del suolo e temperatura hanno notevolmente favorito l'incidenza della malattia.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.