Giornate Fitopatologiche 1996

S. Cristiana di Numana (AN) - 22-24 aprile 1996

Oidio e Cercosporiosi della barbabietola da zucchero in Italia Centrale

Capitolo “Funghi, batteri, virus” - volume secondo - pag. 433-438

Autori: F. Cioni, P. Meriggi, V. Rossi

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Vengono illustrati i risultati ottenuti nel 1995 in prove realizzate in due aree bieticole rappresentative delle Marche relativi a: sviluppo delle infezioni oidiche e cercosporiche; perdite di produzine causate dalle due malattie considerate sia globalmente che singolarmente;
efficacia dei trattamenti fungicidi. E' stato rilevato che l'oidio compare e si sviluppa anticipatamente rispetto alla cercosporiosi e che sia l'oidio che la cercosporiosi possono causare gravi infezioni, capaci di ridurre la produzione di saccarosio fino a oltre il 20% e la qualità  tecnologica fino al 2%; l'applicazione dei fungicidi antioidici alla comparsa dei primi sintomi assicura un'ottima protezione dell'apparato fogliare.

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.