Giornate Fitopatologiche 1996

S. Cristiana di Numana (AN) - 22-24 aprile 1996

Valutazione in vitro e in vivo dell'attività  di alcuni sali nei confronti dell'alternariosi del garofano

Capitolo “Funghi, batteri, virus” - volume secondo - pag. 479-484

Autori: T. Berio, P. Curir, F. D'Aquila, C. Pasini

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Accedi con Google

In caso di utilizzo del social login, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

In un saggio preliminare è stata valutata in vitro l'attività  inibitrice di 20 sali nei confronti dell'accrescimento micelico di Alternaria dianthi, agente dell'alternariosi del garofano. Tra questi Na2C03, (NH4)2HP04, NH4HCO3, Na20.2Si02.H2O, K2C03 KNaC03 e (NH4)2S04 sono risultati i pi๠efficaci. I sali selezionati sono stati successivamente impiegati in 2 prove di lotta su piante di garofano della cv Milly. I risultati ottenuti hanno messo in evidenza che soluzioni acquose all'l% di K2C03, di Na2O-2Si02-H2O e di Na2C03 sono in grado di contrastare gli attacchi del patogeno con un'efficacia comparabile a quella ottenuta da iprodione, impiegato allo 0,75%. Simili risultati sono stati raggiunti anche con la combinazione sale pi๠iprodione, entrambi a dosaggi dimezzati (0,5% + 0,375% ).

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.