Giornate Fitopatologiche 2006

Riccione (RN) - 27-29 marzo 2006

Risultati di un triennio di prove con indoxacarb (Steward® 30 WG) su Mamestra brassicae e Spodoptera littoralis, del carciofo

Capitolo “Fitofagi e fitomizi” - volume primo - pag. 179-184

Autori: C. Pirovano, C. Sbriscia Fioretti, V. A. Turchiarelli, L. Vergara

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Nel 2002-2003 e 2005 Steward® 30 WG à© stato sperimentato su carciofo in prove parcellari eseguite nel sud Italia da Du Pont e dal Centro di Saggio "œAgri2000"?. Le prove hanno interessato le varieà  di carciofo Violetto e C3. Le specie di lepidotteri fitofagi sempre presenti sono state Spodoptera littoralis e Mamestra brassicae. L'applicazione del prodotto alla dose di 125 g di p.f./ha, con o senza l'aggiunta di un bagnante (Trend 90® o Trend®) ha fornito un ottimo contenimento del danno causato dai lepidotteri sulle foglie e sui capolini. In particolare il controllo fornito da Steward® 30WG a 125 g di p.f./ha su Spodoptera littoralis e Mamestra brassicae è risultato uguale o superiore a quello dei prodotti di confronto (deltamethrin, methomyl e fenitrothion). Parole chiave: Steward®, indoxacarb, Mamestra brassicae, Spodoptera littoralis, carciofo

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.