Giornate Fitopatologiche 2012

Milano Marittima (RA) - 13-16 marzo 2012

RISULTATI DI DUE ANNI DI PROVE PER LA LOTTA AI VETTORI DEL TSWVNEL CARCIOFO CON INSETTICIDI DI SINTESI E DI ORIGINE BIOLOGICA

Capitolo “Difesa da insetti, acari, nematodi, molluschi” - volume primo - pag. 311-316

Autori: G. Marongiu, G. Murgia, D. Sanna

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi con Google


Sei un nuovo visitatore?

Registrati gratis

Nel recente passato in carciofaie del Nord Sardegna si sono verificate infezioni causate da TSWV. I vettori della virosi sono Tripidi, principalmente Frankliniella occidentalis (Pergande) e Thrips tabaci Lindeman che nel carciofo causano danni diretti di scarsa entità, diventando però di primaria importanza quando sono vettori del TSWV. Nel biennio 2009- 2010 sono state condotte una serie di prove di lotta ai vettori del TSWV con l’impiego di sostanze attive di sintesi e di origine biologica: deltametrina (Decis jet), lambda–cialotrina (Karate Zeon), spinosad (Laser), lufenuron (Match), azadiractina (Aza Nema) e un prodotto a base del fungo entomopatogeno Beauveria bassiana (Bals.) Vuill. (Naturalis). Deltametrina, lambda–cialotrina, spinosad e lufenuron si sono dimostrati in varia misura efficaci contro i tripidi, mentre azadiractina e B. bassiana in questo contesto non sembrano mezzi di lotta affidabili. Parole chiave: TSWV, carciofo, tripidi, Frankliniella occidentalis, Thrips tabaci

In questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.