Giornate Fitopatologiche 2014

Chianciano Terme (SI) - 18-21 marzo 2014

CONFRONTO FRA STRATEGIE DI DISERBO DI POST-EMERGENZA DELLA SOIA CON INTERVENTI UNICI O FRAZIONATI

Capitolo “Difesa dalle piante infestanti” - volume primo - pag. 415-422

Autori: G. Campagna, M. Fabbri, E. Geminiani

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

In tre prove eseguite nel 2012 sono state messe a confronto diverse strategie di diserbo di post- emergenza della soia, impiegando le principali miscele di erbicidi in applicazioni uniche o frazionate. Complessivamente i migliori risultati sono stati ottenuti con gli interventi frazionati, che si sono dimostrati risolutivi nei confronti delle più difficili infestazioni di Chenopodium album e Abutilon theophrasti. La nuova miscela preformulata di (imazamox + bentazon) si è dimostrata molto selettiva (più delle soluzioni a base di imazamox + thifensulfuron-methyl), fin dalle fasi iniziali di sviluppo della coltura. Parole chiave: Chenopodium album, Abutilon theophrasti

Colture in questa relazione

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.