Marciume del cuore della Barbabietola Phoma betae

Classificazione: Funghi > Marciumi dei tuberi e dei bulbi

E’ causa del mal del piede della bietola, malattia che provoca i maggiori danni sulle radici delle giovani piantine e che rappresenta una delle principali avversità della coltura nel nostro paese.

Biologia

Il fungo è in grado di colpire tutte le parti della pianta (radice, foglie ed infiorescenze).

I sintomi più caratteristici si riscontrano sul fittone delle piante che hanno raggiunto lo sviluppo della seconda-terza foglia, in forma di imbrunimento dei tessuti superficiali e con atrofia della zona compresa tra l’ipocotile e la parte superiore della radice.

Col tempo, il decadimento dei tessuti infetti progredisce fino a provocare la morte della parte distale della radichetta.

Le piante infette finiscono spesso per morire, con insorgenza nei seminati di estese fallanze.

Sulle radici già cresciute si può avere strozzatura ed annerimento della parte superiore del fittone (ipocotile e parte superiore della radice), con insorgenza di piccole fessure longitudinali a causa della minore capacità di crescita dei tessuti superficiali colpiti.

Sulle foglie, il patogeno crea lesioni necrotiche circolari, più larghe di quelle da cercospora, a sviluppo concentrico, di colore bruno chiaro e delimitate da un alone bruno-scuro, che quasi mai danneggiano la foglia in misura sensibile.

Le infiorescenze e i glomeruli vengono egualmente colpiti.

Infine, P. betae figura tra i principali agenti di marciume delle radici portaseme immagazzinate.

Cerca una soluzione per Marciume del cuore della Barbabietola


Relazioni delle Giornate Fitopatologiche su Marciume del cuore della Barbabietola

Indagine sull'attività  di fungicidi e di insetticidi su microrganismi fungini terricoli

1984 - Lotta contro le crittogame - volume primo

Vengono riportati i risultati di prove di disinfezione del terreno contro Rhizoctonia solani Kuhn, Phoma betae (Oud.) Frank, Pythium ultimum Trow., Fusarium oxysporum f.sp.lycopersici (Sacc.) Snyd. Has. condotte in serra con fungicidi ed ...

Metodi di concia su sementi orticole contro Phoma betae Frank e Macrophomina phaseolina (Tassi.) GOID

1984 - Lotta contro le crittogame - volume primo

Sono riportate prove di "concia" condotte in serra su semi di fagiolo, infettati artificialmente con Macrophomina phaseolina (Tassi.) Goid., e di bietola, infettati con Phoma betae Frank. Alcuni ungicidi sono stati somministrati al seme ...

Prove di lotta contro microrganismi fungini del terreno

1975 - Anticrittogamici - volume unico

In serra sono state condotte prove con fungicidi e insetticidi geodisinfestanti contro: - T. basicola su cui hanno evidenziato ottima attività  captafol, tiofanate-metil e benomyl incorporati nelterreno e carboxin, captafol e cloroneb ...

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.