Moniliosi delle Drupacee Monilinia laxa

Classificazione: Funghi > Moniliosi

Descrizione in corso di elaborazione

Cerca una soluzione per Moniliosi delle Drupacee


Ultimi prodotti utilizzabili per Moniliosi delle Drupacee

indipendentemente dalla coltura

Agrofarmaci

Cerca altri agrofarmaci

Relazioni delle Giornate Fitopatologiche su Moniliosi delle Drupacee

ISOFETAMID: NUOVO FUNGICIDA PER IL CONTROLLO DELLA BOTRITE DELLA VITE E DELLA FRAGOLA E DELLA MONILIOSI DELLE DRUPACEE

2018 - Difesa dalle malattie - volume secondo

Isofetamid (Kenja®) è una nuova molecola fungicida appartenente alla famiglia chimica delle phenyl-oxo-ethyl thiophene ammidi scoperta e sviluppata da ISK (Ishihara Sangyo Kaisha, LTD.) e formulata in sospensione concentrata contenente ...

BACILLUS AMYLOLIQUEFACIENS CEPPO D747 (AMYLO-X®): ESPERIENZE DI LOTTA SU OIDIO DELLE SOLANACEE, MONILIOSI DELLE DRUPACEE E MACULATURA BATTERICA DEL PESCO

2016 - Difesa dalle malattie - volume secondo

Amylo-X® è un fungicida/battericida a base del ceppo D747 di Bacillus amyloliquefaciens subsp. plantarum, batterio sporigeno comunemente presente in natura. Il formulato è registrato in Italia dal 2012 per il contenimento di ...

PENTHIOPYRAD (FONTELIS®): ATTIVIT SU OIDIO E MONILIA DELLE DRUPACEE

2016 - Difesa dalle malattie - volume secondo

Penthiopyrad (Fontelis®) è un fungicida appartenente alla famiglia chimica delle carbossimidi (FRAC Gruppo 7 - SDHI, inibitori della succinato deidrogenasi) di recente autorizzazione in Italia per la difesa di numerose colture frutticole ...

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.