2019
11

Rapidità ed efficacia, in un solo prodotto

Affidabile e risolutivo, Piramax® EC di Certis Europe è la soluzione ideale per le pratiche di diserbo e spollonatura dei vigneti

vitivinicoltura-vite-vigneto-bolgheri-by-davide-fotolia-750.jpeg

Piramax® di Certis Europe: la cura del vigneto parte dal terreno

Fonte immagine: © Davide - Fotolia

Se la primavera e l'estate sono le stagioni in cui domina in vigna soprattutto l'attenzione verso patogeni e fitofagi, la fine inverno e l'inizio autunno sono i momenti ideali per il controllo di malerbe e polloni.

Fatti salvi i molteplici benefici derivanti dall'inerbimento interfila, specialmente in aree collinari, lungo le file è bene invece che le viti siano avulse da competizioni, sia da quelle causate dalla vegetazione spontanea, sia da quelle arrecate dai polloni delle viti stesse, i quali sottraggono inutilmente acqua e nutrienti al resto della pianta, complicando anche i trattamenti contro alcuni parassiti quali lo Scafoideo le cui neanidi possono trovare proprio sui polloni ulteriori spazi di colonizzazione.

Al fine di espletare al meglio tali pratiche di difesa della vite Certis Europe propone Piramax® EC, specialista sia nei diserbi sia nella spollonatura della vite. Formulato come emulsione concentrata, il prodotto contiene pyraflufen ethyl in ragione di 26,5 grammi per litro ed esplica la propria azione esclusivamente per contatto sulle superfici raggiunte direttamente dal trattamento.

La sua volatilità in aria, praticamente nulla, gioca ulteriormente a favore della sicurezza delle applicazioni stesse, fatto restando che è bene adottare ogni buona pratica di campo atta a evitare derive indesiderate sulla vegetazione utile della coltura.

Nel suo spettro di azione rientrano le più diffuse infestanti a foglia larga, come per esempio Galium aparine, Fumaria officinalis, Papaver rhoeas, Veronica spp., Viola arvensis, Stellaria media e le crucifere in genere, poi Convolvulus arvensis, Chenopodium album, Solanum nigrun, Portulaca oleracea, Amaranthus spp. e Malva sylvestris.

Fra le qualità salienti di Piramax® EC spiccano infine l'ottima attività sulle infestanti, anche su quelle divenute nel tempo resistenti ad altre sostanze attive, come pure l'indifferenza verso le basse temperature. Un aspetto fondamentale, questo, visti i due periodi più comunemente indicati per tali pratiche di diserbo in vigneto. Alquanto rapida appare inoltre la velocità del prodotto nel disseccare le parti trattate, prestandosi ottimamente anche alla realizzazione di miscele ad hoc con erbicidi residuali grazie all'ottima compatibilità della sua formulazione.

Per tali ragioni, Piramax® EC risulta quindi soluzione tecnica d'eccellenza nei diserbi e nella spollonatura dei vigneti, anche in considerazione dell'uscita dal mercato di diquat. Operativamente, la dose di impiego in vigneto è pari a 800 millilitri per ettaro, pari a soli 21,2 grammi di sostanza attiva, i quali in caso di uso come spollonante vanno applicati su polloni di circa 10-15 centimetri di lunghezza, con tessuti non ancora lignificati. In caso di necessità, il trattamento può essere poi ripetuto a distanza di 20-30 giorni.

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.