2020
7

Mosca dell'olivo: monitorare prima di proteggere

Le trappole a feromoni Olive di Isagro permettono di monitorare puntualmente i voli di Bactrocera oleae al fine di posizionare al meglio i trattamenti insetticidi

isagro-trappola-olive-bactrocera.jpg

Le trappole Olive di Isagro per il monitoraggio della Mosca

I tempi cambiano e le strategie di difesa devono coerentemente adeguarsi anch'esse, incluse quelle dedicate all'olivo. Se fino a un recente passato era possibile rimediare anche a infestazioni avanzate di mosca, grazie alla disponibilità di prodotti come dimetoato, altamente retroattivo, oggi gli insetticidi rimasti necessitano di un posizionamento molto più accorto dei trattamenti.

Per trattare si è infatti scesi da una soglia tollerabile di ovideposizioni del 10% a una del 2-3% soltanto. Ciò ha obbligato anche i meno attenti a prestare molta più cura alla prassi del monitoraggio in campo. Nessuna distrazione o ritardo può essere infatti più recuperata e i danni in tal caso rischiano di amplificarsi a dismisura, soprattutto in termini di qualità dell'olio estratto dalle drupe. 

Al fine di massimizzare l'efficacia dei trattamenti contro la mosca, Isagro ha sviluppato Olive, trappole a tettuccio a doppia falda specifiche per il monitoraggio di Bactrocera oleae. L'erogatore del feromone, ad alta selettività, è collocato al centro del tettuccio, le cui due falde risultano collate sulla parte interna.

Per monitorare adeguatamente la mosca dell'olivo è bene posizionare 2-3 trappole Olive per ettaro, partendo da fine giugno e proseguendo nei mesi successivi con le osservazioni in campo, dato che la popolazione di mosca tende a innalzarsi esponenzialmente verso la fine dell'estate. Le osservazioni in campo delle ovideposizioni completerà quindi il lavoro di preparazione del trattamento insetticida, i cui risultati finali saranno quindi più elevati.

In caso di appezzamenti molto grandi si suggerisce di posizionare tre trappole nel primo ettaro e poi una trappola per ettaro nelle superfici restanti. Per ogni confezione di Olive sono previste nove trappole con nove erogatori di feromone. Una dotazione quindi sufficiente a svolgere un lavoro ottimale di monitoraggio in campo.


Scarica il depliant di Olive

 

Ali protettrici per le olive

Si chiamano Wing, in italiano “ala”, e sono trappole cromotropiche adesive il cui color giallo attrae fortemente gli insetti bersaglio, come per esempio la Mosca delle olive. Le trappole Wing di Isagro sono infatti particolarmente attive nei confronti dei ditteri Tripetidi e vengono apprezzate sia in chiave di monitoraggio, sia in chiave di cattura massale.

Le Wing sono caratterizzate da una sezione a stella che consente sempre una esposizione ottimale alla luce e ne facilita la manipolazione evitando imbrattamenti della colla. Utilizzabili su diverse specie di insetti, contro la Mosca delle olive vengono attivate con lo specifico feromone, unito a un attrattivo alimentare oppure ammoniacale, irresistibile per questi tipi di insetti.
Le trappole Wing di Isagro, utili sia per il monitoraggio, sia per la cattura massale
Le trappole Wing di Isagro, utili sia per il monitoraggio, sia per la cattura massale

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2020)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.