2021
7

Syngenta e post emergenza del mais: tre è il numero perfetto

Un efficace tris di soluzioni quello proposto dalla Casa di Basilea per i diserbi di post emergenza del mais, offrendo miscele pronte ad ampio spettro, come pure erbicidi a singola sostanza attiva atti a comporre flessibili miscele estemporanee

mais-donatello-sandroni.jpg

La pulizia dei campi di mais dipende dai diserbi più opportuni

Tante malerbe, tanti campi, ognuno diverso dall'altro per composizione della flora infestante. Bene quindi che i maiscoltori possano contare su un ventaglio di opportunità il più ampio possibile. In tal senso Syngenta ha strutturato una robusta gamma di erbicidi di post emergenza, atti a realizzare le ricette di campo più specifiche ed efficaci. Inoltre, per meglio divulgare le proprie soluzioni la Casa di Basilea ha anche realizzato una specifica pagina sul proprio sito ove sono disponibili gli approfondimenti sull'argomento.

L'obiettivo è quello di condividere in modo facile e intuitivo le diverse proposte tecniche in tema di post emergenza del mais. Proposte tutte sviluppate al fine di comporre una gamma completa e specialistica di erbicidi atti a rispondere alle diverse esigenze del maiscoltore in termini di velocità di azione, selettività ed efficacia duratura.

In special modo tre di esse si qualificano come veri riferimenti tecnici sui quali far convergere l'attenzione. Un tris di soluzioni fra cui scegliere, oppure da integrare fra loro in funzione del momento e della popolazione spontanea presente. Per esempio, vero specialista delle foglie larghe si qualifica Callisto®, il quale contiene mesotrione, sostanza attiva spiccatamente dicotiledonicida ma efficace anche nel contenimento di alcune foglie strette. Fra le prime, oltre ad Abutilon, malerba chiave del mais, l'efficacia di Callisto® tocca anche amaranti, chenopodi, poligonacee, crucifere ed erba morella.

Fra le graminacee compaiono invece giavoni, Digitaria e Panicum. Grazie alla sua flessibilità di impiego, Callisto® è partner ideale per la composizione delle più opportune miscele estemporanee in campo, atte a controllare specifiche composizioni di infestanti, a partire da quella con Ghibli® Plus, formulato come dispersione oleosa in cui a nicosulfuron è affiancato dicamba, dicotiledonicida da sempre riferimento tecnico verso le infestanti difficili, incluse perenni e ruderali. L'applicazione di Ghibli® Plus permette quindi il controllo di tutte le principali graminacee e dicotiledoni. L'innovativa formulazione assicura inoltre un'eccellente selettività verso la coltura, aumentando la velocità d'azione sulle infestanti senza necessitare di alcun bagnante.

In caso nel mirino vadano invece messe soprattutto le dicotiledoni, a Callisto® occorre aggiungere Casper®, miscela di prosulfuron e dicamba capace di rappresentare la base di un diserbo completo del mais su una molteplicità di foglie larghe.

Infine Elumis® è il prodotto ideale da utilizzare in caso di infestazione mista in assenza di dicotiledoni perennanti. Contando su nicosulfuron e mesotrione in un solo prodotto, Elumis® è efficace sia su infestanti graminacee, inclusa la sorghetta da rizoma, sia sulle dicotiledoni annuali più diffuse.


Guarda il video di Syngenta con la linea diserbi di post emergenza per il mais

In questo articolo

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2021)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.