Giornate Fitopatologiche 1986

Riva del Garda 24-27 marzo 1986

Ally (DPX T6376): un nuovo erbicida prodotto nel diserbo di post emergenza nei cerali

Capitolo “Lotta contro le malerbe” - volume terzo - pag. 305-312

Autori: A. Bassi, G. Bernardi , S. Riccardi, M.C. Salomone

Accedi o registrati per scaricare la relazione in PDF

Inserisci i tuoi dati per accedere

Non ricordi la password?

Accedi utilizzando un tuo account social

Continua con Facebook Accedi con Google

In caso di utilizzo dell'autenticazione Faceboook o Google, Image Line riceverà dal social network solo i dati necessari alla registrazione


Sei un nuovo visitatore?

Registrati ora

ALLY è un nuovo erbicida della E.I. Du Pont de Nemours & Co. (Inc.), selettivo per frumento tenero e duro ed orzo in applicazioni di post-emergenza. Assorbito sia attraverso le radici che le foglie, nibisce la divisione cellulare bloccando lo sviluppo delle infestanti a dosaggi estremamente bassi (3-4 g di p.a./ha).
Nei tre anni sperimentali ha mostrato un ampio spettro di azione su giovani infestanti a foglia larga in fase di attiva crescita tra le quali Viola tricolor, Sinapis arvensis, Stellaria media, Matricaria chamomilla e numerose altre specie oltre ad un'interessante azione di contenimento sulle graminacee, in particolare Apera spica-venti.
Il prodotto è caratterizzato da una bassa tossicità  per i mammiferi e la fauna in genere.

Stai cercando una relazione in particolare?

Con la ricerca avanzata puoi filtrare per titolo, anno, autore e coltura.

Vai alla ricerca avanzata

Suggerimenti? Pensi che le informazioni riportate in questa pagina siano da correggere? Scrivici per segnalare la modifica. Grazie!

I nostri Partner

I partner sono mostrati in funzione del numero di prodotti visualizzati su Fitogest nella settimana precedente

Fitogest® è un sito realizzato da Image Line®
® marchi registrati Image Line srl Unipersonale (1990 - 2019)

Utilizzare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che compaiono nell'etichetta ministeriale.